Le sorelle Gigi e Bella Hadid sono state derubate a Mykonos. A denunciarlo è la top model ed ex compagna di Zayn Malik che sul suo secondo account Instagram racconta la spiacevole disavventura subita. In vacanza nella celebre isola greca frequentata dai famosi di tutto il mondo si sarebbe vista svaligiare la villa presa in affitto per l’estate. Furiosa, ha denunciato l’accaduto sui social: “Non lasciatevi ingannare daInstagram. Sono stata derubata. Non tornerò mai più. Non la raccomando. Spendete i vostri soldi altrove”.

Le Hadid hanno interrotto le vacanze

TMZ racconta che le due famose sorelle Hadid avrebbero preso in affitto la villa a Mykonos insieme ad Alana, la loro sorella maggiore, e a un gruppo di amiche meno note. Rientrate a casa dopo una serata trascorsa a festeggiare il compleanno di Alana, avrebbero trovato i loro effetti personali sparsi ovunque. Dalla villa sono stati portati via tutti gli oggetti preziosi oltre a un numero incalcolabile di scarpe, abiti, occhiali e borse di valore. Le sorelle avrebbero immediatamente chiamato la polizia greca ma la denuncia sporta non sarebbe stata considerata prioritaria dalle forze dell’ordine. Affrante, hanno deciso di interrompere le vacanze prima del previsto e rientrare negli Stati Uniti con un volo privato.

Lo staff sospettato del furto

Secondo quanto ha rivelato una persona vicina alle top model, i sospetti sarebbero caduti sullo staff che ha accompagnato le Hadid durante il viaggio. Pare, infatti, che solo una ristretta cerchia di persone avesse accesso alla villa affittata a Mykonos. Per il momento, nessuno degli oggetti rubati alle sorelle Hadid sarebbe stato ritrovato. A uscirne male sono le autorità dell’isola greca che hanno ricevuto una terribile pubblicità da parte delle due top model di fama internazionale (in due, Gigi e Bella contano circa 75 milioni di follower).