La diffusione di fake news su volti noti del mondo dello spettacolo sta diventando un'amara consuetudine. Per ottenere qualche click in più, alcuni siti, blog e pagine Facebook sono pronte a dichiarare qualsiasi cosa. Anche la morte di alcuni tra i personaggi più amati. Le ‘vittime' delle bufale sono varie. A volte si tratta di artisti come Vasco Rossi. Altre di campioni del mondo del calcio come il portiere del Paris Saint-Germain Gigi Buffon. Non sono immuni personaggi del piccolo schermo come Luca Laurenti. La motivazione della morte indicata è quasi sempre un incidente stradale, così si tenta di rendere più credibile il decesso improvviso. L'ultimo vip, in ordine di tempo, nel mirino delle fake news è stato Gabriel Garko.

La fake news sulla morte dell'attore

Nella giornata di giovedì 31 gennaio, su una pagina Facebook è stata diffusa la bufala secondo la quale il celebre attore sarebbe deceduto. Come causa della morte (viva la creatività!) è stato indicato come sempre un incidente stradale che sarebbe avvenuto alle ore 11:00 di martedì 29 gennaio. La notizia falsa si concludeva con l'invito a mettere il like alla pagina Facebook per restare aggiornati.

La reazione di Gabriel Garko

Il rovescio della medaglia del web è la facilità con la quale tali fake news possono diffondersi, complice anche la disattenzione e la superficialità con la quale alcuni utenti si approcciano a ciò che leggono sui social. Così, la bufala è arrivata anche sotto agli occhi del diretto interessato. Gabriel Garko, che da qualche anno è approdato sui social, ha replicato in un breve post pubblicato nelle Instagram Stories. L'attore ha spiegato: "Ho saputo solo ora della notizia che hanno dato. Volevo comunicare a tutti che non è vero niente. Sto benissimo". Al post ha associato l'icona portafortuna delle corna. Scongiuri più che comprensibili.