17 Maggio 2014
16:31

Gabriella Corona: “Mio figlio non è un criminale, sono indignata”

Queste le parole della madre di Fabrizio Corona che non ha gradito la decisione della Cassazione di confermare la misura di sorveglianza speciale disposta dalla Corte d’Appello di Milano.
A cura di Fabio Giuffrida

La Cassazione ha confermato la misura di sorveglianza speciale disposta dalla Corte di Appello di Milano nel maggio 2013 per l'ex fotografo Fabrizio Corona visto che la sua vita lavorativa sarebbe stata scandita da "numerosi e cospicui precedenti penali" e "caratterizzata da frequentazioni criminali e da atteggiamenti fastidiosamente inclini alla violazione di ogni regola di civile convivenza". Parole durissime che non hanno fatto piacere alla famiglia di Corona la quale ha deciso di intervenire alla trasmissione condotta da Lorella Landi e in onda in questi minuti su Rai 1: stiamo parlando de "Le amiche del sabato" dove tra gli ospiti sono intervenuti la madre di Fabrizio Corona, Gabriella, e anche il suo avvocato. Queste le parole della madre:

Sono sempre più indignata, è una situazione scandalosa. Si riportano anche notizie false: lui non farà 15 anni di carcere bensì 9 di cui una parte è stata già scontata. Questa poi è una conferma della Cassazione. Motivazioni allucinanti. Come madre sono indignata. E' un'ingiustizia: i criminali non sono di certo come mio figlio. Lui non ha niente di criminale ma ha fatto tanti errori, non così gravi da meritare tutti questi anni di galera. Non voglio più sentir dire che Corona è un criminale. Voglio più giustizia per mio figlio!

Lele Mora lo ha difeso ma ha anche descritto il suo vero carattere:

Non voglio difenderlo ma lui non merita questo. Non ha ucciso nessuno, non ha fatto niente di male, ha venduto fotografie. E' un po' pazzerello, ha una doppia personalità, è bipolare. A tratti era meraviglioso, altre volte pensava solo ai soldi. Non è un criminale. Forse si è lasciato prendere la mano, gli ho detto più volte di lasciar perdere certe cose al limite della legge. Forse voleva cambiar vita e andare all'estero. Io che ho vissuto il carcere, so cosa significa essere in isolamento, non ho fatto niente di male. La mia è stata una bancarotta. Ma sono puro dentro, non ho fatto del male […] Ho lavorato con grandi star, dalla Ventura a Platinette. A volte guardo la tv e dico "quanta gente ho fatto lavorare!".

Fabrizio Corona ha anche scritto una lettera a "Chiambretti Supermarket" che noi di Fanpage.it vi abbiamo mostrato integralmente. Ma la madre Gabriella, che lo conosce bene e che quando può lo incontra in carcere, ha aggiunto:

E' pentito degli errori e delle stupidate che ha fatto. E' molto arrabbiato perché convinto di aver subito un'ingiustizia. Ha avuto una pena eccessiva. Questo tormenta lui ma anche me.

Alla fine Lorella Landi ha tuonato:

Fuori dal carcere restano pedofili, chi uccide.. La legge dovrebbe essere uguale per tutti!

Gabriella Corona s'infuria: "Belén ha infierito su Fabrizio, un detenuto"
Gabriella Corona s'infuria: "Belén ha infierito su Fabrizio, un detenuto"
Gabriella, mamma di Corona: "Mio figlio è molto depresso, concedetegli la grazia"
Gabriella, mamma di Corona: "Mio figlio è molto depresso, concedetegli la grazia"
Gabriella Corona: "Belén ha espresso su Fabrizio un giudizio disumano"
Gabriella Corona: "Belén ha espresso su Fabrizio un giudizio disumano"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni