È già finita la storia tra Noemi Letizia e l'ultimo fidanzato ufficiale Luigi Oliva. Lei è la nota “papi girl” passata alla storia del gossip (e della politica) per una controversa frequentazione con Silvio Berlusconi, lui ha avuto una relazione con Pamela Prati prima del discusso caso dello "sposo fantasma" Mark Caltagirone. Se solo a febbraio la Letizia e Oliva parlavano di "amore impetuoso", nato al primo sguardo, ora Oliva racconta a Oggi di essere stato lasciato da Noemi, più giovane di lui di 20 anni. "Questa rottura mi ha annientato", ha spiegato al settimanale, sostenendo di sentirsi "ferito e usato".

Perché sarebbe finita tra Oliva e la Letizia

Se la Letizia si diceva "innamoratissima" di Oliva, le cose sarebbero cambiate in pochi mesi. "Stavamo pianificando di andare a vivere insieme al Nord, sul lago di Garda dove ho la mia attività, di sposarci, allargare la famiglia. Invece… lei si è sentita trascurata", racconta l'ex della Prati (di professione imprenditore nel settore automobilistico di lusso), che cita anche un episodio piuttosto bizzarro come "casus belli" che ha portato alla rottura:

La mia colpa? Ho dimenticato di regalarle i tulipani, che ama tanto. È bastato che indirizzassi le mie attenzioni sul lavoro per farla infuriare. E io l’ho provocata, lo ammetto: volevo metterla alla prova e così le ho detto di prenderci una pausa… Poi non ha voluto nemmeno vedermi, ha rifiutato le mie chiamate. Dopo l’immenso e incondizionato amore che mi ha dato, mi ha cancellato con un clic come ha fatto con le foto… Non averla accanto è come vivere un lutto. Ho perso sette chili, sono uno straccio.

Noemi Letizia, vita e carriera dopo Berlusconi

Era il 2009, quando Noemi Letizia salì agli onori delle cronache in occasione del suo diciottesimo compleanno per il controverso rapporto con Berlusconi, che fu tra gli invitati alla festa. Superato lo scandalo, Noemi è stata sposata con Vittorio Romano dal quale ha avuto i figli Beatrice e Valerio. I due però si sono separati e lei ha avuto una relazione con l’immobiliarista Carlo Pica, da cui è nato il terzogenito Gennaro.