Piccolo scontro via social tra due ex concorrenti del Grande Fratello Vip, si tratta di Rosalinda Cannavò e Giacomo Urtis. Il gieffino, infatti, ha scritto su Twitter alcune cose che non sono andate molto a genio all'attrice siciliana, parlando del fatto che durante il reality lei abbia deciso di raccontare un momento particolarmente difficile della sua vita, quando da ragazzina è stata vittima di abusi. La 27enne, però, non ha esitato a rispondere a tono, scrivendo su Instagram cosa pensasse delle dichiarazioni del suo coinquilino nella casa più spiata d'Italia che, poi, ha dovuto avanzare anche delle scuse.

La frecciata di Giacomo Urtis

L'ex gieffino ha usato parole piuttosto forti nei confronti di Rosalinda Cannavò, ricordando i suoi comportamenti nella casa e menzionando anche i momenti in cui in diretta l'attrice ha reso pubblici i suoi trascorsi. Urtis, infatti, su Twitter si è espresso in questi termini, dichiarando di aver subito lui stesso delle violenze da bambino, ma di non averlo mai dichiarato in tv, accusando la gieffina di averlo fatto per suscitare pietà nei telespettatori: "Rosalinda nemmeno la sentivamo. Io e Sonia [Lorenzini, ndr] parlavamo di altro. Comunque anche a me mio cugino mi ha abusato quando avevo 6 anni. Ma non vado a spiattellarlo per creare pietismo". 

Rosalina Cannavò risponde

Non esita arrivare la risposta di Rosalinda Cannavò che servendosi delle story su Instagram dichiara quali siano state le sue intenzioni nel condividere in diretta televisiva momenti così intimi della sua vita. Inoltre, l'ex gieffina rimprovera Urtis, dichiarando che proprio da una persona che ha subito abusi non si sarebbe aspettata un attacco di questo genere, accusandolo di aver peccato di poca sensibilità nei suoi confronti, ma anche di chi ha provato sulla propria pelle quel tipo di sofferenza. Questo è quanto compare sul profilo dell'attrice siciliana:

Caro Giacomo Urtis, ti rispondo attraverso un social solo ed esclusivamente per il fatto che mi hai mostrato pubblicamente attraverso Twitter poco tatto tirando fuori un argomento che, essendo stato anche tu un bambino abusato, è davvero delicato e posso dirti inoltre che mi sembra inconcepibile che la parola pietismo esca proprio dalla tua bocca. Premettendo che sono scelte e non mi permetto di giudicare la tua, dirlo o non dirlo, farlo al Grande Fratello Vip, piuttosto che su Twitter come hai fatto tu, è un diritto e ripeto una scelta. Il fatto che il mio raccontare abbia dato il coraggio a tante donne di denunciare qualsiasi forma di maltrattamento per me rende il tuo commento alquanto ridicolo e insignificante… detto questo ti consiglio di riflettere prima di tirare in mezzo certe tematiche, soprattutto se conosci il peso di quel tipo di sofferenza.

Le scuse di Giacomo Urtis

Nonostante la Cannavò abbia chiesto esplicitamente a chi la segue di non scagliarsi contro Giacomo Urtis, quest'ultimo ha voluto chiarire che con quanto detto non voleva accusare Rosalinda, né offendere qualcuno. Torna, quindi, a scrivere su Twitter per scusarsi pubblicamente: "Difenderò sempre le persone che subiscono queste ingiustizie anche perché le ho subite anche io" dichiara l'ex gieffino.