Nella puntata del Trono Over di ‘Uomini e Donne‘, trasmessa mercoledì 14 febbraio, c'è stato uno scontro tra Gianni Sperti e Giorgio Manetti. Quest'ultimo ha rimproverato l'opinionista dicendo: "Ho fatto un regalo a Gianni e a Tina e non ho ricevuto nemmeno un ‘grazie'. Non so perché". Il regalo in questione sarebbe il libro scritto dall'ex compagno di Gemma Galgani. Sperti, infastidito, ha spiegato che ha reputato quel gesto un modo per farsi pubblicità.

Lo sfogo di Gianni Sperti

Gianni Sperti ha preso la parola e ha spiegato il motivo per cui non ha apprezzato il regalo di Manetti: "Io preferirei non parlare di questa cosa. A parte che non dovresti farlo e non voglio regali da nessuno qua dentro. Ma se mi fai un regalo, a me che mi dai il tuo libro non me ne frega niente Giorgio. Sinceramente. Se lo voglio me lo vado a comprare. Ma che dici che è un regalo per me…secondo me, me lo hai dato solo perché è il tuo libro. Punto. Il pensiero mio è stato quello. Non volevo dirlo ma me lo tiri in mezzo. Per me è stato per fare pubblicità al tuo libro. Ecco".

La replica di Giorgio Manetti

Giorgio Manetti ha replicato stizzito: "Guarda, la pubblicità al mio libro non ho bisogno di te per farla. È stato un bel pensiero per te, speravo lo apprezzassi e non mi hai neanche ringraziato". Gianni Sperti ha ribadito il suo punto di vista: "A parte che io e te non ci vediamo fuori, non sono Anna io. E non potremmo neanche parlarci dietro le quinte. Poi che ci salutiamo va benissimo, ma io non dovrei neanche parlare con te. Tu mi fai un regalo e mi dai il tuo libro che io non ho gradito come quello di Sossio. Non me ne frega niente dei vostri libri. Se voglio un libro me lo vado a comprare. Non fatelo, ma se dovete farmi un regalo fatelo per me non per voi. Io non sono un vostro amico e non posso chiamarvi per ringraziarvi e anche se fosse non lo farei. Io qua rispetto il ruolo che ho, rispetto la trasmissione e chi ci lavora. Questo è il mio modo di pensare, sarò brusco…". Manetti, sempre più contrariato, è passato all'attacco:

"No sei maleducato, non brusco. Brusco è un'altra cosa. Quando si riceve un regalo si dice ‘Grazie'. Se avessi pensato che questa persona si arrabbiasse così per un regalo non l'avrei mai fatto. Mi sembra una cosa allucinante, non mi era mai successo".

Anche Gemma Galgani si schiera contro Manetti

Gemma Galgani è intervenuta sostenendo anche lei la tesi secondo la quale Giorgio Manetti menzionerebbe sempre il suo libro con lo scopo di pubblicizzarlo. La donna, infatti, ha ricordato che in una recente puntata mentre parlava con lei, Giorgio l'ha invitata ad andare a leggere il capitolo del suo libro in cui parla della loro relazione.