Giulia Cavaglià confessa in un’intervista rilasciata a Uomini e Donne Magazine che non si sarebbe mai aspettata di sedersi sul trono di Uomini e Donne. Non scelta da Lorenzo Riccardi, ha ricevuto la proposta di cercare l’amore in tv nel corso della puntata speciale organizzata perché si confrontasse con il ragazzo corteggiato in tv per mesi e che solo alla fine le ha preferito la rivale Claudia Dionigi.

 Atteggiamento distante dal trono

Giulia confessa di essersi rimproverata in qualche occasione. Temeva che i suoi atteggiamenti troppo diretti l’avessero messa nella condizioni di risultare poco gradita alla redazione del programma: “Sono entusiasta e felice per questa esperienza. Non mi sarei mai aspettata di finire sulla poltrona rossa. Tante volte ho pensato di essere stata poco educata nei riguardi degli opinionisti e della stessa Maria: reagivo di pancia, uscivo d’impeto fuori dallo studio senza salutare nessuno. Mi sono mangiata le mani molte volte per questi miei atteggiamenti ma purtroppo le reazioni d’istinto fanno parte del mio carattere. Con il senno di poi, forse, è stata proprio questa mia spontaneità a dare una misura di quanto fossi vera e poco interessata al contesto”.

L’annuncio di Maria De Filippi

Il pianto seguito alla proposta di Maria De Filippi è stato un pianto liberatorio. Giulia, a quel punto, temeva che da quell’esperienza sarebbe uscita completamente sconfitta: “Avevo la mente annebbiata. Mentre stavo dando i fiori a Maria avevo già la voce rotta dal pianto. In quel momento di saluti, ti guardi indietro e ti rendi conto di esserne uscita sconfitta dopo averci messo cuore e anima. Non sono riuscita a mascherare quel momento di debolezza e, poi, quando mi hanno comunicato del trono sono esplosa in un pianto liberatorio. Non ho mai ambito al trono. Adesso che sono lì però credo che mi aspetti un’avventura pazzesca”.