Nuovo sfogo di Giulia De Lellis sui social, per parlare dei suoi problemi con l'acne, che non ha mai nascosto, aprendosi molto con i suoi follower soprattutto negli ultimi tempi, che sembrano maturi affinché personaggi pubblicamente esposti come lei non si sentano in dovere di descriversi come perfetti, ma anzi mostrino le proprie vulnerabilità per sensibilizzare le persone all'accettazione di sé. Un tema sempre più frequente, di cui nelle ultime settimane si è tronato a parlare con prepotenza dopo il caso della copertina di Vanessa Incontrada, che si è spogliata proprio per mostrare le sue imperfezioni.

L'influencer ha mostrato una fotografia su Instagram di un dettaglio del suo viso particolarmente segnato dall'acne, accompagnata da una didascalia in cui ha spiegato di avere difficoltà a guardarsi allo specchio e di sentirsi particolarmente giù per l'inefficacia di molte delle cure intraprese per risolvere questo problema:

Questa mattina mi sono svegliata peggio del solito. Mi sento un po’ giù di morale perché ogni cura sembra fallire. Prima o poi so che troverò la soluzione. Oggi però faccio fatica a guardarmi allo specchio così.

A questa frase affranta, è però seguito un incoraggiamento: "E allora non mi trucco, non mi guardo, ed esco di casa ben vestita e profumata. Se la nostra pelle non sarà il nostro punto di forza, valorizzeremo altro".

Giulia De Lellis è tra le figure femminili che più si sono esposte di recente in chiave body positivity, con l'intenzione di comunicare ai tanti follower un messaggio teso a decostruire la sacralità dei modelli estetici che mirano alla perfezione, per favorire appunto l'accettazione di sé. Particolare effetto aveva suscitato la sua scelta di mostrarsi sul red carpet alla mostra del cinema di Venezia nonostante i vistosi brufoli sul volto. scelta che lasciava intuire come quella del body positivity sia diventata un'esigenza, ma al contempo un trend da aggredire. L'influencer non è la sola ad aver mostrato le proprie vulnerabilità, ricordiamo che anche un personaggio popolare come Aurora Ramazzotti tempo fa aveva parlato della stessa problematica e di recente anche Arisa si era esposta alla stessa maniera rispetto alla sua forma fisica.