3 Maggio 2016
12:25

Giulia Latorre, figlia del Marò Massimiliano: “Punto al trono gay di Uomini e Donne”

Dopo il coming out di alcuni mesi fa, la figlia di uno dei due Marò italiani ha annunciato che potrebbe essere la prima tronista gay di Uomini e Donne: “Mi hanno fatto questa proposta, a settembre potrei partecipare al programma della De Filippi”.
A cura di Andrea Parrella

Dopo il suo coming out improvviso di diversi mesi fa, Giulia Latorre viene fuori con un'altra notizia che, in gergo giornalistico, potremmo definire "bomba". La figlia di Massimiliano Latorre, uno dei due Marò divenuti tristemente noti negli ultimi anni, ha infatti annunciato di aver ricevuto una proposta per la partecipazione al Trono Gay di Uomini e Donne. La dichiarazione in un'intervista rilasciata a Radio Cusano Campo: "Punto al trono gay di Uomini e Donne, mi hanno fatto questa proposta, a settembre potrei partecipare al programma della De Filippi".

Potrebbe dunque essere proprio Giulia Latorre una delle prime troniste della novità assoluta di Uomini e Donne della prossima edizione. Maria De Filippi lo aveva annunciato poche settimane fa, dopo il trono classico e il trono over, nella prossima stagione il programma avrà la sua ultima e definitiva evoluzione con tronisti e corteggiatori omosessuali. La Latorre ha commentato, nel corso della stessa intervista, il ritorno in Italia dell'altro Marò, Salvatore Girone, dopo che suo padre aveva fatto rientro nel 2014 a causa di problemi di salute:

Una grande notizia, quando l'ho saputa sono rimasta felicissima, perché non me l'aspettavo. Sono passati quasi quattro anni. Forse ci abbiamo messo troppo tempo per farlo tornare in Italia, ma è meglio tardi che mai. Rivedrà i suoi figli, la sua famiglia, potrà veder crescere i suoi figli, pensate che sofferenza che può essere stata vivere lontano da loro, dalla moglie e dalla mamma

Il coming out di Giulia Latorre

A gennaio di quest'anno Giulia Latorre aveva pubblicato improvvisamente un post su Facebook in cui si spendeva a sostegno della causa LGBT. Un messaggio pubblico che aveva sollevato un vero e proprio polverone mediatico, generando commenti, critiche e gesti di approvazione. Una guerra, quella in sostegno dei diritti per le coppie omosessuali, che dal prossimo settembre potrebbe avere un nuovo capitolo: "Mi hanno detto in tanti che vorrebbero vedermi sul trono gay e che vedrebbero uomini e donne solo per me, stiamo parlando, ci sono possibilità che a settembre partecipi, incrociamo le dita".

Giulia Latorre contro Nina Moric, la figlia del Marò:
Giulia Latorre contro Nina Moric, la figlia del Marò: "Zitta, non conosci la mia storia"
Giulia Latorre:
Giulia Latorre: "Ho rifiutato il trono gay per arruolarmi in Marina e servire la patria"
Nina Moric e Giulia Latorre, scambio al veleno su Facebook
Nina Moric e Giulia Latorre, scambio al veleno su Facebook
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni