È il "gran giorno" per Harry d'Inghilterra e Meghan Markle, quello che segnerà l'ultimo impegno ufficiale della coppia prima del divorzio dalla Royal Family. Il secondogenito di Carlo e Diana e la consorte sono rientrati dal Canada nel Regno Unito in occasione del Commonwealth Day. Dal Regno Unito arriva però la notizia che Harry e Meghan sono stati esclusi dal corteo della Regina Elisabetta nella celebrazione nell'Abbazia di Westminster.

Perché Meghan e Harry non hanno sfilato con la Regina

Anziché sfilare insieme alla Regina attraverso la chiesa come nel corso della medesima cerimonia nel 2019, Harry e Meghan sono stati fatti accomodare direttamente ai loro posti prima dell'ingresso della sovrana. Da notare che  lo stesso "trattamento" è stato riservato anche al Principe William e a Kate Middleton. Kensington Palace e Buckingham Palace non hanno commentato il motivo per cui è stato effettuato questo cambiamento rispetto al 2019. Come la tradizione impone, Harry e Meghan si sono seduti nella seconda fila di sedili dietro la regina, Carlo, Camilla, William e Kate durante la cerimonia. Tra gli invitati alla cerimonia hanno partecipato il Primo Ministro Boris Johnson con la compagna Carrie Symonds, la Spice Girl Geri Halliwell e la figlia Bluebell e le cantanti Alexandra Burke e Craig David, che si sono esibite nella cerimonia.

Cosa faranno Harry e Meghan dopo aver lasciato la famiglia reale

I festeggiamenti del Commonwealth Day segneranno la svolta definitiva per Harry e Meghan con il loro figlio Archie, che si sono già trasferiti in Canada lasciando il Regno Unito. Gira voce che la coppia abbia inoltre intenzione di acquistare una casa a Los Angeles, vicino alla famiglia della Markle, per trascorrere l'estate in California. La coppia sarà anche finanziariamente indipendente non è da escludere un ritorno di Meghan alla carriera recitativa.