"Mi dicevano: Hugh, perché non fai un figlio? Ti cambia la vita", raccontava Hugh Grant qualche anno fa. Pare che l'irresistibile attore e sex symbol britannico abbia preso alla lettera i consigli dei suoi amici, tant'è che nei giorni scorsi sarebbe diventato papà per la quarta volta. La bimba appena nata, di cui non si sa ancora il nome, è la quarta figlia in 4 anni per Grant, nonché la secondogenita avuta dalla compagna Anna Eberstein.

La notizia arriva dalla Svezia

I portavoce del divo per il momento tacciono, ma la notizia è trapelata dal tabloid svedese Sundsvall Tinding (la Eberstein è infatti una produttrice televisiva proveniente dal Paese scandinavo) e ha fatto rapidamente il giro del mondo. La testata nordica riferisce che la piccola sarebbe venuta al mondo lo scorso 16 dicembre, come annunciato anche dalla madre della Eberstein a un altro giornale, Örnsköldsviks Allehanda: "Posso confermare che ho un altro nipotino!", ha spiegato nonna Susanne. Hugh Grant ha da poco festeggiato i 55 anni, mentre Anna ne ha 37.

Grant papà anche nella finzione, in "Bridget Jones' Baby"

Grant sta attraversando un momento davvero felicissimo sia sul piano privato che su quello professionale, dal momento che è attualmente sul set di "Bridget Jones' Baby", terzo capitolo della saga comedy con Renée Zellweger. Per una curiosa ironia della sorte, anche nel film il suo personaggio ha un figlio dalla simpaticissima Bridget.

Quando Grant ebbe 2 figli in 2 mesi da donne diverse

Al fianco della sua Anna, Grant sembra aver messo definitivamente la testa a posto, dopo anni come celebre "tombeur des femmes". La sua lunga relazione con Liz Hurley è rimasta nella Storia del gossip soprattutto per il celebre tradimento (perdonato) con una squillo.

Dopo una storia con l'ereditiera Jemima Khan, è stato legato a Tinglan Hong, da cui ha avuto i primi due figli Tabitha, nata nel 2011 e Felix, nato a dicembre 2012. Nel frattempo, però, aveva già in corso una liason con la Eberstein, che lo ha reso padre a settembre dello stesso anno. Nel 2014, Grant ha riconosciuto la paternità di John Mungio e ora è felicemente sistemato con la mamma di lui. A questo punto l'unico dubbio è: il caro Hugh si fermerà qui o ha intenzione di sfornare altri pargoli?