Come gli spettatori del Trono Over di ‘Uomini e Donne‘ sanno, Ida Platano sembra aver voltato pagina. Dopo aver aspettato a lungo il ritorno di Riccardo Guarnieri, si è dedicata alla conoscenza di Armando Incarnato. Tra loro c'è stato anche un bacio che ha causato la reazione di Riccardo. L'uomo, infatti, ha detto a Ida di amarla ancora e le ha chiesto di tornare insieme. A giudicare dall'intervista rilasciata a ‘Uomini e Donne Magazine', le sue parole non avrebbero impressionato affatto Ida.

Come è nato l'interesse per Armando Incarnato

Intervistata dal magazine dedicato al programma di Maria De Filippi, Ida Platano ha spiegato che per mesi non ha fatto altro che concentrarsi solo su Riccardo. Poi Armando, con un semplice gesto, è riuscito a scaldarle il cuore. Così, si è accorta di lui e ha iniziato ad avvertire il desiderio di conoscerlo meglio:

"Il gesto di Armando di uscire dallo studio per consolarmi mi ha lasciato di lui una bella impressione, tanto che il giorno dopo Ia puntata gli ho scritto sui social. Dopo quel messaggio lui stesso, tramite la redazione, mi ha richiesto il numero di telefono cosa che in passato aveva già fatto, ma all’epoca non ero pronta e da lì abbiamo iniziato a sentirci tutti i giorni. Armando è stato molto presente e mi ha aiutata con le sue parole, giorno dopo giorno, a essere più spensierata".

Quando si sono incontrati a Roma, Armando è riuscito a metterla subito a suo agio e a farla sentire speciale: "Armando mi ha trattato benissimo: mi sono sentita bella, desiderata, di nuovo donna… così, con naturalezza, ci siamo baciati. Non ero preparata a una cosa del genere, lo ammetto, era un anno che non posavo le mie labbra su quelle di un uomo ed ero quasi incredula che stesse accadendo. Ed è successo perché di Armando mi ha colpita la capacità di mettermi a mio agio e lo sguardo particolare, oltre al fatto che per me è un bellissimo ragazzo".

La reazione di Riccardo Guarnieri

Infine, ha commentato la reazione di Riccardo Guarnieri. Ritiene non si tratti affatto di gelosia ma di una reazione scaturita dal desiderio di possesso: "Sicuramente è rimasto male, ma è più una questione di possesso. lo sono rimasta un anno ad aspettare una sua mossa, ma lui è come se non mi vedesse. Per un anno sono stata là nello studio sempre e solo per lui, ma a quanto pare per tutto quel tempo non ha valutato questa cosa".