164 CONDIVISIONI
6 Aprile 2014
22:17

Il backstage del Grande Fratello 13: telecamere anche in bagno! (FOTO)

“Lucignolo” ha raccontato alcuni aspetti inediti del “Grande Fratello 13”: le telecamere spiano anche il bagno, lo studio si trova in un tendone e i cameraman devono vestirsi di nero. Ecco nel dettaglio cosa è stato svelato…
A cura di Fabio Giuffrida
164 CONDIVISIONI

Come ha mostrato in esclusiva, questa sera, il programma tv "Lucignolo 2.0" in onda su Italia 1, al "Grande Fratello 13" ci sono le telecamere pure in bagno! Numeri alla mano, sono ben 28 i registi e 6 i fotografi che lavorano h24 nella casa più spiata ed amata d'Italia: senza mai fermarsi monitorano le storie del Gf, i litigi, i primi amori e le saune bollenti. Le telecamere di "Lucignolo" non solo sono riuscite ad irrompere nel cosiddetto "acquario" ma sono anche entrate nella casa, chiaramente senza farsi notare dai concorrenti. Nello specifico, nell'acquario, un perimetro off limits per tutti, possono accedere soltanto gli operatori di ripresa che, lavorando a turni, devono garantire una copertura totale nell'arco della giornata. Devono vestire di nero e, chi ha i capelli biondi, deve indossare una cuffia. Perché? Semplice, qualsiasi riflesso potrebbe essere visto nella casa. I vetri, poi, permettono ai cameraman di vedere ogni cosa mentre i concorrenti non riescono ad intravedere nulla.

La casa è stata ricostruita in tempi record ed è vigilata da un guardiano che assicura l'incolumità dei concorrenti, evitando anche gesti estremi di qualche telespettatore. Accanto alla casa, poi, si trova lo studio del Gf 13, una sorta di tendone di 850 mq con 500 posti per il pubblico. Oltre alla tensostruttura e alla regia, spicca anche una zona dove viene trascritto tutto quello che accade in casa: una vera e propria catena di montaggio. I microfoni, invece, come ha confessato uno degli addetti ai lavori, devono essere tenuti tutto il giorno tranne la notte, quando riposano. E a proposito di privacy, il regista ha svelato che anche il bagno è vigilato, anche lì si trovano le telecamere: peccato che le immagini non vadano mai in onda né tanto meno in diretta, questo chiaramente per tutelare la loro privacy. E allora perché le telecamere sono state piazzate nel bagno?

Si tratta di "telecamere di sicurezza", per evitare, ad esempio, che qualcuno possa compiere gesti estremi in una zona che altrimenti sarebbe considerata "franca". Infine, "Lucignolo" ha intervistato lo psicologo del Grande Fratello 13, Carlo Alberto Cavallo, che in questi 13 anni ha conosciuti tutti i concorrenti, come Filippo Nardi, un personaggio molto forte che si è ribellato per la mancanza di sigarette. Il personaggio che gli è rimasto più impresso è stato Pietro Taricone, il "guerriero", che è morto nel 2010 lanciandosi col paracadute, la sua grande passione. Infine lo psicologo ha ammesso che grazie al Gf "si possono fare esperimenti", quasi dei test della personalità per misurare nervi e resistenza, fragilità e forze di chi vi partecipa.

164 CONDIVISIONI
La casa del Grande Fratello 13 con giardino e piscina (FOTO)
La casa del Grande Fratello 13 con giardino e piscina (FOTO)
Grande Fratello 13, la diretta della semifinale
Grande Fratello 13, la diretta della semifinale
Il Grande Fratello 13 tra ascolti in calo, cast da scoprire e grandi storie di vita
Il Grande Fratello 13 tra ascolti in calo, cast da scoprire e grandi storie di vita
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni