Ragazze non entusiasmanti, illuminazione scadente, location sudicie: il calendario delle rugbiste di Birmingham è il più brutto del 2014?

L'Inghilterra si sveglia nel panico e si interroga sul Calendario 2014 della squadra di Rugby femminile di Birmingham E' o non è il calendario più brutto del 2014? La squadra è quella del Camp Hill Rugby Club, la foto sopra è stata censurata per rendere il contenuto fruibile a tutti, ma a guardarla senza i pixel giganti, chi vi scrive può assicurarvi che non è certo un belvedere. Non è solo per le ragazze, non certo entusiasmanti (ma chi può mai giudicare, quando i canoni della bellezza restano un puro gusto soggettivo), anche la fattura del calendario non è stata fortunata. Gli scatti mancano di un'illuminazione adeguata, le pose sono tutte improvvisate con ragazze che appaiono praticamente "stravaccate" su tavoli da biliardo o su lerci tavoli da pub, in atteggiamenti davvero improbabili. E' un calendario lontano anni luce da quello delle colleghe della squadra femminile di Oxford.

Il mese di Luglio è horror: c'è un corridoio sudicio, una ragazza stesa sulla barella e quattro ragazze ai lati che con le loro braccia da ferrotranviere e il sorriso sdentato, farebbero abbassare sotto la media accettabile anche il livello di testosterone del Glenn Quagmire di turno. La scena inquietante arriva ad ottobre: la foto nella jacuzzi. Un classico per tutti i calendari, laddove però la squadra di rugby riesce a far ricordare le ambientazioni del primo Nosferatu. Il Daily Mail rivela che la cittadinanza ha chiesto loro di non fare un altro calendario per il 2015, perché altrimenti non lo comprerebbero. Forse hanno ragione.