Momento difficile per l'attrice britannica Jessie Cave, nota soprattutto per il ruolo di Lavanda Brown nella saga cinematografica di Harry Potter. La 33enne ha condiviso su Instagram una foto di suo figlio Tenn che, ad appena due mesi di vita, è ricoverato in ospedale. Il piccolo ha contratto il Covid-19.

Ho guardato le notizie sul lockdown da una stanza isolata in ospedale. Il povero piccolo è positivo al Covid. Per fortuna sta bene e sta migliorando, ma i medici sono vigili e cauti. Questa variante del virus è molto potente e contagiosa, quindi spero che le persone siano particolarmente attenti nelle prossime settimane.

La nascita difficile del bambino di Jessie Cave

"Non volevo che questo fosse l'inizio del nuovo anno della mia famiglia. Non volevo tornare in ospedale così presto dopo la sua nascita traumatica", ha continuato la Cave, dicendosi orgogliosa della categoria medici e infermieri di cui fanno parte anche il padre e il fratello. Il parto del bambino, infatti, era stato tutt'altro che semplice. Tenn (che, curiosamente, in un primo momento era stato chiamato Abraham) è infatti nato prematuro lo scorso 21 ottobre, appena 40 minuti dopo la rottura delle acque. Il piccolino era stato portato in terapia intensiva, per poi essere dimesso dopo sei giorni. Si tratta del terzo figlio per l'attrice, compagna del comico Alfie Brown, dopo Donnie e Margot.

Chi è Jessie Cave

Nipote per parte di mamma del Segretario finanziario di Hong Kong Sir Charles Philip Haddon-Cave, l'attrice ha debuttato nella serie televisiva Summerhill. Per il ruolo di Lavanda Brown nel film Harry Potter e il principe mezzosangue e nei successivi Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 1 e Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2  ha battuto circa 7mila candidate. Ha recitato anche in Inkheart – La leggenda di cuore d'inchiostro, Grandi speranze, Pride e Il racconto dei racconti di Matteo Garrone.