Dopo una reclusione durata 7 anni, è stato scarcerato Cameron Douglas. L’uomo, oggi 38enne, è il figlio di Michael Douglas e di Diana Morrell, prima moglie del divo. I due divorziarono nel 2000 dopo 23 anni di matrimonio a causa degli innumerevoli tradimenti di lui che, nel corso dell’udienza di separazione, fu costretto a versarle circa 45 milioni di dollari a titolo di risarcimento.

Cameron ha scontato la sua condanna per spaccio di droga e possesso di eroina. Diverse le condanne a suo carico. La prima fu confermata nel 2010 quando fu condannato a 5 anni di carcere per possesso di eroina, metanfetamine e cocaina. Fu condannato una seconda volta nel 2012, questa volta per spaccio di droga, cosa che lui stesso confessò mentre si trovava recluso nella prigione di Loretto in Pennsylvania. Il totale della pena da scontare sarebbe dovuto essere di 9 anni e mezzo per traffico di stupefacenti. Nel corso della sua ultima reclusione Cameron ha trascorso due anni in isolamento al Maryland's Cumberland Federal Corrections Institute. Cameron ha lasciato il carcere ma dovrà scontare la parte restante della sua pena all’interno di una casa di accoglienza a Brooklyn, New York.

Nessuna dichiarazione da parte di Michael Douglas

Cameron, figlio d'arte e lui stesso attore, è stato scarcerato oggi ma non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione alla stampa. Secondo quanto rivela una fonte anonima a “E!News”, l’uomo avrebbe intenzione di trascorrere del tempo con il padre Michael e con la madre per elaborare la gravità di quanto accaduto in questi anni, e prendersi una pausa circondato dai suoi affetti prima di riprendere in mano la sua vita. Avrebbe anche intenzione di scrivere un libro che abbia per oggetto la sua rovinosa caduta e la risalita avvenuta in carcere. Douglas e la moglie Catherine Zeta Jones, la donna che ha sostituito Diana Morrell, non hanno rilasciato alcuna dichiarazione.