Luigi Berlusconi e Federica Fumagalli si sposeranno tra qualche mese e, come scrive il Giorno, venerdì 31 luglio sono anche apparse le pubblicazioni di matrimonio sull’Albo pretorio del Comune meneghino. I due, quindi, come previsto si sposeranno proprio a Milano anche se non è ancora chiaro quando sarà la data precisa, benché si preveda una funzione tra ottobre e novembre, continua il quotidiano. Come noto Luigi Berlusconi è il rampollo della famiglia dell'ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi – figlio avuto con l'ex moglie Veronica Lario – che salirà all'altare assieme alla 31enne che da anni ormai fa coppia stabile con il ragazzo. Una coppia solitamente molto riservata, che però ha trovato spazio che pochi mesi fa quando è uscita la notizia della gravidanza della ragazza che però lei stessa avrebbe smentito.

Quando si sposeranno

I due fanno coppia da quando erano entrambi studenti della facoltà di Economia di Milano e da allora non si sarebbero più staccati, arrivando, appunto, dopo 9 anni a convolare a nozze. Una notizia che era stata anticipata già qualche mese fa dalle colonne di Chi, che aveva parlato di un matrimonio da tenersi questa estate, ma evidentemente i piani sono leggermente slittati, chissà se anche loro hanno dovuto cambiare qualcosa a causa della pandemia di Covid-19 che ha colpito il Paese nei mesi scorsi. I due probabilmente andranno a vivere nella dimora di via Rovani, in pieno centro a Milano, nota per aver spesso ospitato meeting di politici e sportivi vicini a Silvio Berlusconi.

Chi sono Luigi Berlusconi e Federica Fumagalli

Meno noto del fratello Piersilvio, Luigi è nato nel 1988 prendendo il nome dal nonno paterno e dopo gli studi in Economia e un'esperienza alla Jp Morgan ha una carriera ben avviata nel mondo finanziario, possedendo una quota minoritaria di Fininvest, è imprenditore. Anche la futura moglie – originaria di Sirone (Lecco) è laureata in Economia e come mestiere cura le pubbliche relazioni. Nonostante i due siano volti noti dell'ambiente milanese hanno sempre preservato la propria privacy, al meglio, tanto che Luigi è praticamente da sempre lontano dal mondo della televisione che il padre ha costruito.