Joe Exotic nello show di Animal Planet
in foto: Joe Exotic nello show di Animal Planet

Il padre della star Tiger King Joe Exotic, Francis Schreibvogel, è morto di coronavirus. Secondo TMZ, che per primo ha riportato la notizia della morte, il 57enne al momento in carcere con una condanna a 22 anni per abuso su animali e per aver commissionato l’assassinio di Carole Banskin, attivista per i diritti degli animali e storica rivale, "vuole disperatamente" partecipare al funerale di suo padre in Oklahoma sabato e per questo motivo insiste nel chiedere la grazia al Presidente uscente Donald Trump.

Pass giornaliero laddove la grazia fosse respinta

Il team legale di Joe Exotic, all'anagrafe Joseph Maldonado-Passage, sarebbe volato a Washington nel tentativo di implorare il presidente Trump per la grazia durante i suoi ultimi giorni in carica. Questo gli consentirebbe di partecipare al funerale e, laddove la richiesta fosse respinta, l'intenzione è quella di richiedere un pass giornaliero per consentire a Exotic di partecipare al funerale di suo padre sabato prossimo.

Il padre di Joe Exotic, Francis Schreibvogel, è morto in seguito a complicazioni del Covid-19. Il signor Schreibvogel ha fondato il G.W Exotic Animal Park nel 1997 insieme a suo figlio Joe e sua moglie Shirley, in memoria del figlio Garold Wayne, morto in un incidente d'auto all'età di 36 anni. Francis e Shirley sono apparsi in Tiger King di Netflix l'anno scorso, poi Shirley è morta proprio nel settembre 2019.

La lettera con la richiesta di grazia

Sono ben 257 le pagine scritte a mano per la richiesta di grazia fatta recapitare a Donald Trump lo scorso aprile, nelle quali Joe Exotic chiede di poter tornare in libertà fare del bene ai più bisognosi e lamenta di essere stato sottoposto ai capricci di "cattivi agenti, cattivi poliziotti e cattivi pubblici ministeri", denunciando abusi e violenze anche in prigione: "Sono stato aggredito sessualmente dal personale della prigione, picchiato e legato su una sedia al punto che la pelle mi è venuta via dalle braccia".