25 CONDIVISIONI

Il record di Sinéad O’Connor: 3 mesi per sposarsi e 3 ore per lasciarsi

La cantante irlandese scarica anche il quarto maritino. Nulla da fare, nemmeno lui era quello giusto, troppe complicazioni con la sua famiglia d’origine alla base del divorzio, dopo soli 16 giorni di matrimonio.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Laura Balbi
25 CONDIVISIONI
La cantante irlandese scarica anche il quarto maritino. Nulla da fare, nemmeno lui era quello giusto, troppe complicazioni con la sua famiglia d'origine alla base del divorzio, dopo soli 16 giorni di nozze

Non sono bastati i fiori d’arancio a bordo di una cadillac rosa confetto, Sinead O’Connor ha divorziato da suo marito Barry Herridge dopo soli 16 giorni di matrimonio. Non è l’unica star avvezza alle nozze lampo, ma da un’artista che non ha mai fatto mistero del suo carattere bizzarro c’era da aspettarselo.

Basta tornare indietro nel tempo per scoprire che la cantante irlandese è stata sposata quattro volte ed ha avuto ben quattro figli… ma quasi nessuno dai suoi matrimoni . Certo, tutto questo prima di dichiarare di essere per ¾ eterosessuale e ¼ gay, e quindi aver ammesso anche relazioni con il gentil sesso. Al mix confuso della vita dell'artista si aggiunge il tentato suicidio dopo la dichiarazione del suo disturbo bipolare, e la sua metamorfosi negli anni, tanto esteriore quanto interiore. Ma ricapitolando, la sua vita privata è confusa assai, proviamo ad andare a ritroso e scoprire il perché di tante defaillance amorose.

Barry Herridge è un terapista irlandese con la faccia da brav’uomo. Si sono conosciuti on line, ma non su un sito di incontri o una chat, bensì dopo un dettagliato appello di Sinead sulle caratteristiche dell’uomo che voleva sposare. Inizialmente il post sul suo sito nasce come una vera richiesta d’aiuto, un sos per “smettere di vivere come una suora” ai suoi lettori specificava di essere davvero allo stremo per la continuativa pratica autoerotica e che aveva “disperatamente bisogno di un uomo con cui fare sesso.”

Al post iniziale seguivano specifiche e dettagli “deve avere la barba ispida e corta, deve essere dolce e affamato di sesso.” Il dettagliato si trasforma in un vero identikit quando la O’Connor richiede: “Non sono accetti uomini chiamati Brian o Nigel; se si assomiglia a Dave Chappelle tanto meglio; comunque vanno bene anche quelli che ricordino Robert Downey Junior o Adam Clayon degli U2.”

Tutti gli uomini della O'Connor

sinead o connor divorzia per la quarta volta

I pretendenti sono diminuiti man mano fino all’ultima scrematura che ha conclamato Barry come il compagno perfetto, da sposare in men che non si dica! Barry e Sinead convolano a nozze ma da subito si insinua un dubbio conoscendo i comportamenti controversi della cantante,e si ci chiede quanto dureranno. Il tempo di trascorrere il Santo Natale assieme e i due decidono di divorziare. Ancora una volta l’artista quarantaquattrenne si affida al suo sito per comunicare al mondo l’accaduto.

In sostanza pare che il vero dramma tra la coppia fosse l’intolleranza della famiglia di Barry nei confronti di Sinead. Come si legge nella lettera “C'è stata troppa pressione intorno a noi per colpa del comportamento di persone vicine a mio marito. Persone che non mi avevano mai conosciuta ma si erano fatti delle idee su di me basate su quello che avevano letto nei giornali. Dopo solo tre ore dal matrimonio, mio marito è rimasto molto ferito dal fatto che sono andata a cercare del fumo per festeggiare la prima notte di nozze, visto che non bevo […] Barry è un uomo meraviglioso ed io lo amo, ma io non sono una donna regolare. Credo veramente, ed è doloroso ammetterlo, che ci siamo sposati troppo in fretta. Non ero a conoscenza dello stile di vita di mio marito e delle persone vicine a lui. Era terribilmente triste e così ho chiuso il matrimonio.”

Sarà stata la cappella di Las Vegas dove si è sposata anche Britney Spears per sole 24 ore a portare male. Sinead si chiude nel suo dolore o forse nelle sue nuove ricerche, chissà. Intanto si spegne la speranza di incontrare quello giusto, dopo una collezione di fidanzati e mariti dell’artista dalla testa rasata.

Ha scartato il suo fido collaboratore, nonché amico di vecchia data Seve Cooney che ha sposato nel luglio del 2010 con un matrimonio arrivato al divorzio nell’aprile scorso. Prima ancora c’è stato il matrimonio con Nicholas Sommerlad, il giornalista che ha sposato nel 2002, ma che nel frattempo si intervallava alla relazione con Frank Bonadio, fidanzato dal quale ha avuto suo figlio Yeshua. Sua figlia Roisine invece è nata dalla relazione con un altro fidanzato giornalista, John Waters. Mentre il collega musicista Donal Lunny è il papà di Shane. Il suo primo matrimonio è stato con il produttore dei suoi dischi e batterista John Reynols dal quale ha avuto Jake, il suo primo figlio.

A leggere dei suoi travagli sentimentali tutto di un fiato si rischia di sprofondare in un'emicrania, oltre che in un senso di incomprensione. Stilare un albero genealogico della O’Connor sarà un’impresa ardua per i posteri. E’ che cantare Nothing compares to you a ognuno dei suoi uomini, fa crescere le aspettative di volta in volta, troppo.

25 CONDIVISIONI
Sinead O'Connor, suicidio annunciato su Twitter ma poi si corregge
Sinead O'Connor, suicidio annunciato su Twitter ma poi si corregge
Ascolti tv domenica 18 febbraio: chi ha vinto tra Makari 3, Che tempo che fa e Lo show dei record
Ascolti tv domenica 18 febbraio: chi ha vinto tra Makari 3, Che tempo che fa e Lo show dei record
A 30 anni da Oppure No di Alessandro Bono: "L'Angelo Stonato" morto di Aids a 3 mesi da Sanremo
A 30 anni da Oppure No di Alessandro Bono: "L'Angelo Stonato" morto di Aids a 3 mesi da Sanremo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views