Non si scherza con TikTok, adesso Taylor Mega lo sa. La soubrette si è vista cancellare il profilo per una clip considerata troppo hot dalle stringenti policy del social network cinese. La popolare modella 25enne ha ripubblicato il video su Instagram: "A grande richiesta, il TikTok incriminato". La modella si vede in costume da bagno in una piscina del resort di Sharm El Sheik, in Egitto, dove si trova adesso. Sulle prime, la modella gioca con la telecamera facendo il visino triste, poi si erge in tutta la sua fisicità guardando in maniera provocatoria l'obiettivo. Forse è questo che ha disturbato gli admin di TikTok.

Le spiegazioni di Taylor Mega

Taylor Mega però non ci sta e vuole provare a spiegare il suo punto di vista, almeno su Instagram, che sembra felice di un video come quello della provocatoria diva: "Buongiorno a tutti. Mi hanno bannato il mio Tik Tok solo perché ero in costume. Ma non era niente di porco o niente di osé. Tik Tok non capisce un ca***!". E Instagram, diretto concorrente di Tik Tok, sarà ben felice di accogliere una protesta del genere.

La funzione Instagram per contrastare Tik Tok

Taylor Mega può stare tranquilla perché Instagram ha già lanciato una funzione che dà la possibilità di registrare video come in Tik Tok. Si chiama Reels e per adesso è in fase sperimentale solo per gli utenti brasiliani. Nei video, gli utenti hanno la possibilità di regolare velocità, inserire brani musicali o altri estratti video, proprio come accade nella funzione Duet di TikTok. Dopo la creazione dei video, questi saranno pubblicabili nelle storie oppure inviati attraverso i Direct o pubblicati in una nuova voce, Esplora, che è il tratto distintivo di TikTok. In questa sezione, Instagram raggrupperà i migliori contenuti con la speranza che diventino virali come accade nel social network cinese.