È un momento difficile quello che il wrestler statunitense Jake "The Snake" Roberts si sta trovando ad affrontare. All'anagrafe Aurelian Smith Jr., alcuni giorni fa è stato trasportato d'urgenza in ospedale dopo aver avuto un malore mentre si trovava su un volo che da Atlanta lo avrebbe portato a Las Vegas. Jake continuava a perdere conoscenza. Una volta sottopostosi ai controlli medici, la causa si è rivelata essere una polmonite doppia.

Il wrestler Sinn Bodhi ha trascorso la notte in ospedale al suo fianco. Intervistato da TMZ ha spiegato che Jake si era recato da un medico, già due settimane prima del malore. Gli era stato detto, però, che aveva solo un po' di influenza e necessitava di riposo. Da allora, "The Snake" ha continuato ad avvertire dei dolori ma non credeva fossero riconducibili a qualcosa di serio. Poi il malore.

Jake Roberts è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva e il suo sistema immunitario è stato definito come "in pessima forma". I medici, intanto, hanno fatto ulteriori controlli e dopo circa tre giorni lo hanno dimesso. È stato lo stesso wrestler a spiegare le sue delicate condizioni di salute, durante la sua prima apparizione pubblica dopo il ricovero, tenutasi sabato sera nel corso del "Future Stars of Wrestling" a Las Vegas.

Jake Roberts ha spiegato di aver ricominciato a lottare contro il cancro. Il wrestler, davanti ad una folla adorante, ha raccontato che durante i giorni in ospedale, i medici hanno scoperto un cancro al torace che deve essere rimosso. All'inizio di quest'anno, si era già sottoposto ad un intervento per rimuovere un cancro alla gamba. Il 59enne, però, ha dimostrato di affrontare la cosa con coraggio. Ha dichiarato, infatti, di non essere affatto preoccupato, perché nella vita ha combattuto contro mali peggiori.