Incidente al mare per Paola Ferrari, colpita dalla puntura di una medusa. La conduttrice e giornalista sportiva mostra su Instagram la mano ancora coperta da chiazze rosse che le provocano dolore e fastidio. “Giorno 5 . La situazione non migliora. Mi raccomando portate sempre con voi al Mare il necessario per bloccare il veleno delle meduse. Particolarmente se avete bambini o la pelle delicata e chiara come me” scrive rassegnata. Tra i primi commenti compare quello di Alba Parietti che fa sapere di essere stata vittima dello stesso episodio: “Sono stata morsa anch’io”.

La puntura risale a 5 giorni fa

La Ferrari è stata punta da una medusa circa 5 giorni fa. Fu lei stessa a documentare l’accaduto via Instagram mostrando un’immagine della sua mano fasciata. Eloquente la didascalia: “La medusa ha colpito”. Pochi giorni fa anche l’attrice Vittoria Belvedere aveva mostrato sui social la spalla infortunata. Come la Ferrari, era stata vittima di un incontro ravvicinato con una medusa.

La medusa ha colpito!!!

A post shared by Paola Ferrari (@paolaferrari_db) on

Cosa fare se si viene punti da una medusa

Le tossine delle meduse hanno un effetto urticante sulla pelle. Se si viene punti, gli esperti consigliano di lavare immediatamente la zona colpita con dell’acqua di mare e poi cercare di ripulire la pelle dai filamenti rimasti utilizzando una superficie rigida da passare delicatamente sulla zona colpita. È utile applicare prima possibile un gel astringente che contribuisce a lenire bruciore e prurito. Bisogna evitare assolutamente di grattarsi o di procedere con i classici rimedi della nonna: dall’ammoniaca all’urina. Tali sostanze rischiano di amplificare l’effetto della puntura, provocando un’infiammazione. Dopo la medicazione, bisognerà attendere qualche giorno prima di esporre nuovamente al sole la zona colpita.