Piccolo incidente domestico per Liv, la bambina nata dal legame tra Francesco Facchinetti e Wilma Faissol. L’ex “capitano”, dopo essersi assicurato che la figlia stesse meglio, ha raccontato l’accaduto sui social. Pare che la piccola sia caduta in malo modo, rischiando di farsi male. Ad accorrere al suo capezzale sono state le sorelline Mia e Lollie che l’hanno “curata” spirando in Facchinetti una tenerezza tale da spingerlo a raccontare l’accaduto sul suo profilo Instagram.

L’incidente sulle scale

Postando una foto delle tre bambine insieme sul divano, con le maggiori che si prendono cura della piccola Liv, Facchinetti scrive: “La Bibi si è fatta male, è caduta di faccia sulle scale. Un grande spavento, una botta ai denti e al labbro. Non dovrebbe essere nulla di grave. Le 2 sue sorelle, Mia e Lollie, l’hanno curata e non si sono staccate da lei un secondo. L’amore è la cura migliore, sempre”. Poche ore dopo, per rispondere alle domande preoccupate dei follower, ha aggiunto: “La Bibi sta meglio, ieri ci siamo spaventati come tutti i genitori quando i propri figli si fanno male. Fortunatamente il dentino è un po’ rientrato. Dovrebbe andare tutto a posto”.

Facchinetti, padre presente

Facchinetti è da sempre un po’ “mammo”. Fin dalla nascita della primogenita Mia aveva dichiarato di volersi occupare a 360 gradi della sua bambina. Alle parole sono seguite ai fatti, benché l’uomo si rimproveri pubblicamente di essere eccessivamente indulgente nei confronti dei suoi figli. Padre presente, è riuscito nell’impresa di instaurare un ottimo rapporto con l’ex compagna Alessia Marcuzzi, insieme alla quale forma una famiglia allargata che comprende anche i rispettivi partner attuali: Wilma per Facchinetti e Paolo Calabresi Marconi per Alessia. E a chi gli chiede quale sia la chiave del successo nei rapporti con i bambini, Francesco risponde:

Cerco di essere un padre normale, per questo speciale. Un padre che cerca di passare più tempo possibile con i propri figli. Che cerca di vivere con loro la quotidianità e di volergli bene come dovrebbero fare tutti i papà.