Jacqueline MacInnes Wood è diventata mamma. In queste ore ha annunciato la nascita del primogenito. Sia lei che il marito Elan Ruspoli sono al settimo cielo. Il bebè, a cui è stato dato nome Rise Harlen, in realtà è venuto alla luce lunedì 4 marzo, ma la trentunenne ha mantenuto la notizia privata fino a oggi.

Il significato del nome Rise

L'attrice, amatissima in Italia per aver interpretato il ruolo di Steffy Forrester nella soap ‘Beautiful‘, ha svelato al magazine People, come mai ha scelto di chiamare il bebè Rise. Il termine si potrebbe tradurre in italiano come "crescere", "alzarsi", "elevarsi". Jacqueline MacInnes Wood ha spiegato: "Abbiamo scelto Rise perché per noi Rise significa crescita, la semplicità dell'andare avanti. Ai nostri occhi, nostro figlio è una forza che spinge verso un cambiamento positivo e un mondo migliore".

Rise Harlen si è fatto attendere

La nascita di Rise Harlen era prevista per febbraio. Il bebè, però, non voleva proprio saperne di venire al mondo. Così, Jacqueline MacInnes Wood ha iniziato a chiedere consigli sui social, sperando che qualcuno riuscisse a rivelarle come far nascere il figlio senza ricorrere all'induzione del parto. Nel corso delle sue ricerche, l'attrice ha scoperto che anche lei aveva fatto penare sua madre. La donna, infatti, le ha confidato di averla attesa addirittura per dieci mesi e mezzo.

Jacqueline MacInnes Wood e il marito Elan Ruspoli

Il colpo di fulmine tra Jacqueline MacInnes Wood e il marito Elan Ruspoli è stato agevolato da un Cupido decisamente speciale. È stato, infatti, Brian (miglior amico dell'attrice) a farli conoscere. L'uomo che ha conquistato il cuore della trentunenne discenderebbe dalla famiglia nobile romana dei Ruspoli. Elan vive a Los Angeles ed è un agente della ‘Creative Artists Agency'. I due sono convolati a nozze lo scorso anno.