17 Agosto 2015
13:52

Janice Dickinson invecchia male, volto e fisico ormai deturpati

Il volto sgonfiato, deturbato dall’acido ialuronico, la pelle, quella appare invecchiata naturalmente, irriconiscibile rispetto a quella liscia e levigata come è apparsa sempre in copertina. Parliamo di Janice Dickinson che, in posa per i paparazzi tra il bagnasciuga della costa di Los Angeles, mostra tutte le imperfezioni del suo corpo da ex top model, oggi sessantenne.

Il volto sgonfiato, deturpato dai ritocchi, la pelle, quella appare invecchiata naturalmente, irriconoscibile rispetto a quella liscia e levigata come è apparsa sempre in copertina. Parliamo di Janice Dickinson che, in posa per i paparazzi tra il bagnasciuga della costa di Los Angeles, mostra tutte le imperfezioni del suo corpo da ex top model, oggi sessantenne. Negli anni '80 dominava tutte le copertine e le passerelle, è stata la modella preferita di Gianni Versace, lo stilista con cui ha lavorato maggiormente in carriera. Janice Dickinson oggi è tornata alla ribalta anche per lo scandalo che ha coinvolto Bill Cosby. Il popolare attore, protagonista de I Robinson, avrebbe abusato anche di lui stando alle sue dichiarazioni in diretta tv, rilasciate lo scorso dicembre: "Bill Cosby è un mostro", disse in diretta alla Cnn.

Nonostante le polemiche per il suo aspetto, resta un personaggio molto amato anche sui social network. Del resto, il tempo è l'unico tiranno impossibile da sconfiggere, nemmeno per lei che è stata così bella in gioventù.

Le lacrime per Bill Cosby: "È un mostro"

Quando Janice Dickinson è andata in tv per parlare di Bill Cosby, negli Usa non si è parlato d'altro per settimane. Spiegò di essersi lasciata convincere ad andare in albergo, sicura del fatto che lui non avesse cattive intenzioni, essendo già sposato. Poi, approfittando di alcuni dolori mestruali, Bill Cosby le diede una pillola, che però le causò uno svenimento.

Quando ho iniziato ad avere il black out, ricordo solo che lui mi scattava foto con una Polaroid. Me le ricordo sparse per la camera, al mattino seguente. Quando mi sono risvegliato avevo dolori dappertutto, c'era sperma su di me e sui miei pantaloni. Era come essere all'inferno.

Stando ai legali di Bill Cosby, le parole della Dickinson sarebbero solo "una menzogna costruita".

La storia di Janice Dickinson e le sue accuse di stupro sono una menzogna costruita. C'è una contraddizione evidente tra quello che ha sostenuto la prima volta, tra quello che ha scritto nel suo libro e quello che ha detto ai media nel 2002, quando rivelò che lei si rifiutava di dormire in albergo ed il signor Cosby la portò fuori.

Il volto di una ex reginetta di bellezza deturpato dall'eroina (FOTO)
Il volto di una ex reginetta di bellezza deturpato dall'eroina (FOTO)
Edoardo Donnamaria su Micol Incorvaia e le foto ritoccate:
Edoardo Donnamaria su Micol Incorvaia e le foto ritoccate: "Dal vivo non è come appare su Instagram"
Amber Heard eclissa Johnny Depp, ora è lei il sex symbol della coppia
Amber Heard eclissa Johnny Depp, ora è lei il sex symbol della coppia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni