Jason Momoa, il Khal Drogo ne "Il Trono di Spade" adesso noto ai più come "Aquaman", e sua moglie Lisa Bonet, hanno letteralmente rubato la scena sul red carpet degli Oscar 2019 (qui tutti i vincitori). A furor di popolo, dagli States, eletti come vincitori morali di questa 91esima edizione degli Academy Awards, almeno per quel che riguarda lo stile e l'effetto sul pubblico e sui fotografi.

La prima volta agli Oscar per entrambi

Jason Momoa e Lisa Bonet erano presenti ieri sera per la prima volta agli Oscar in tutta la loro storia professionale e sentimentale: e per essere la prima volta, accidenti, hanno decisamente fatto un figurone! L'amata coppia si è presentata sul red carpet con outfit coordinati: entrambi in rosa. Il loro stile "hawaiano" ha catturato decisamente l'attenzione.

La storia sentimentale di Jason Momoa e Lisa Bonet

Lisa Bonet e Jason Momoa si sono sposati nel 2005, ben prima di quella brutta rissa in un bar che causò all'attore di "Aquaman" quella vistosa cicatrice sul volto, che però lo rende così caratteristico. Prima di conoscere Momoa, Lisa Bonet era stata sposata con il musicista Lenny Kravitz, dal 1987 al 1993. Da quel matrimonio nasce Zoe, prima figlia della Bonet. Nel 1992, la Bonet cambia il suo nome in Lilakoi Moon ma mantiene il suo nome originale per gli impegni professionali. Jason Momoa ha messo la testa a posto quando ha conosciuto la Bonet, prima per lui c'erano soltanto storielle. Dal matrimonio tra Jason Momoa e Lisa Bonet (o se preferite Lilakoi Moon) sono nati due figli: Lola Iolani Momoa, che è nata il 23 luglio 2007, e Nakoa-Wolf Manakauapo Namakaeha Momoa, che è nato il 15 dicembre 2008. Curiosamente, Jason Momoa è anche diventato il patrigno di Zoe Kravitz, in affido proprio a Lisa Bonet. Vivono tutti insieme ad Honolulu.