Da anni Jedet Sanchez, cantante e protagonista della serie televisiva di Antena 3 Veneno, si sottopone a interventi chirurgici perché la sua immagine esterna corrisponda alla natura femminile che ha sempre avvertito dentro di sé. In questi giorni, ha condiviso con i fan l'esito di un intervento di aumento del seno e di un'operazione di femminilizzazione facciale.

La storia di Jedet Sanchez

Jedet Sanchez, nata Josep-Eduard Sánchez Izquierdo, ha da poco compiuto 28 anni. Inizialmente conosciuta come King Jedet, ha deciso di rinunciare a questo pseudonimo proprio per non essere trattata come un uomo. Oggi si fa chiamare semplicemente Jedet. Si è sottoposta a una serie di interventi chirurgici per ottenere un'immagine femminile in grado di rispecchiare la sua vera essenza. In un'intervista rilasciata a El Pais ha spiegato: "Mi sento già una donna. Se faccio operazioni e trattamenti ormonali è solo per sentirmi a mio agio e vedere all'esterno quello che sento all'interno". Gli interventi e i trattamenti a cui si è sottoposta sono: il laser al viso per eliminare la barba, il trapianto dei capelli, la rinoplastica, la liposuzione e il lifting al collo per renderlo più femminile. In questi giorni si è sottoposta anche a un intervento di femminilizzazione facciale e di aumento del seno.

L'intervento al viso e al seno

Lo scorso 19 luglio, Jedet ha pubblicato una foto su Instagram accompagnata da una lunga didascalia nella quale spiegava: "Questa è la mia ultima foto con questo aspetto. Domani mattina andrò in sala operatoria per sottopormi a un intervento di femminilizzazione facciale. Ridurranno la mandibola e il mento. Inoltre, aumenterò il seno. Sto aspettando questo momento da tanto tempo e ancora non ci credo che stia diventando realtà. Sono ansiosa di vedere il risultato". Due giorni più tardi, ha pubblicato un altro scatto nel quale appariva con la testa e il seno fasciati in un letto d'ospedale. Jedet ha tranquillizzato i fan: "Sembro un pesce palla ma sono viva e molto felice. Grazie per i messaggi. Ho fatto una femminilizzazione facciale e un aumento del seno".

La bulimia, i problemi mentali e la paura dell'abbandono

La gioia di Jedet ha il sapore del riscatto. L'attrice, nonostante sia ancora giovanissima, ha già combattuto delle battaglie molto dolorose. Come ha fatto sapere nel corso di un'intervista rilasciata al sito spagnolo Heraldo, la sua più grande paura è quella dell'abbandono: "Il primo uomo che mi ha abbandonato è stato mio padre, questa cosa me la porterò dietro per sempre. Le donne, invece, mi hanno cresciuto". Da anni, inoltre, lotta contro la bulimia: "La bulimia mi accompagna da quando avevo 14 anni e sono in terapia da tre. Il mio rapporto con il cibo è tossico. Durante le riprese di Veneno ho avuto una forte ricaduta, che sono riuscita ad arginare chiedendo aiuto". Jedet ha fatto i conti anche con l'uso di droghe. A febbraio dello scorso anno, infine, ha parlato pubblicamente dei suoi problemi mentali:

"La scorsa estate stavo veramente male psicologicamente. Ho toccato il fondo e sono scomparsa dai social. Dovevo tenere uno spettacolo, si parlava di cancellarlo, ma ho deciso di farlo anche se non stavo bene perché ero certa che sarebbe stato l'ultimo. Dopo un po' ho iniziato a sentirmi meglio e sono tornata alla mia vita normale. Il benessere mentale, però, non è durato a lungo. La verità è che sono mesi difficili per la mia testolina, ma so che se sono stata in grado di gestire i miei demoni una volta, posso farlo ancora".