Il Grande Fratello Vip sta diventando teatro di questioni che non riguardano solo ed esclusivamente le cose interne alla casa. Ad esempio, essendoci in casa due fratelli Rodriguez, Jeremias e Cecilia, può capitare spesso che si parli della showgirl che conduce Tu Sì Que Vales. Che è proprio quello che è successo oggi, quando Jeremias e Cecilia Rodriguez e Giulia De Lellis hanno iniziato a parlare di uno dei temi più chiacchierati degli anni scorsi, ovvero il rapporto tra Stefano De Martino e Bélen.

Perché Stefano e Bélen si sono lasciati?

La prima cosa che emerge è che la rottura tra i due non c'è stata a causa di una terza persona. Anzi, avrebbe in realtà riguardato un'incompatibilità caratteriale dovuta ad un'indole non proprio "facile" di Bélen. I due fratelli la definiscono una ragazza complessa, alla quale è difficile stare dietro perché una persona molto autonoma, che non chiede e non vuole aiuto da nessuno. Per i due fratelli Rodriguez per un uomo deve essere difficile gestire una persona così ed è plausibile che prima o poi si possa arrivare ad una stanchezza.

Il fidanzamento di Stefano.

Ma per quanto questa prima parte sembri in qualche modo essere a favore di Stefano, correggono subito il tiro quando iniziano a parlare del dopo-De Martino. Ad esempio, da quando la storia è finita, il ballerino non parla più con il fratello della sua ex moglie, nonostante i due avessero sempre avuto un ottimo rapporto. Su domanda della De Lellis rivelano anche che in questo momento è fidanzato (probabilmente riferendosi a Gilda Ambrosio), ma che non fa saperlo pubblicamente a differenza della sorella, perché è furbo.

Stefano, Santiago e Andrea Iannone.

Nonostante ciò, mostrano totale amore per Santiago e parlano ottimamente del rapporto tra il bambino e Andrea Iannone, che "vorrebbe diventare subito padre", nonostante lui sappia benissimo che il motociclista non è suo padre. Con Stefano, Santiago continua a mostrarsi sereno e non sembra soffrire dell'improvviso distacco tra i suoi genitori. La converazione poi è stata improvvisamente interrotta per una convocazione di Jeremias in confessionale.