12 CONDIVISIONI

John Goodman ieri e oggi: ancora in ‘Pappa e ciccia’, ma con 50 chili in meno

L’incredibile trasformazione dell’attore, che in questi giorni è tornato sulla tv americana con una nuova stagione di Pappa e ciccia: i tempi dei 180 chili di peso e dei grandi problemi di alcoolismo, però, sono molto lontani.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Valeria Morini
12 CONDIVISIONI
Immagine

In Italia la serie tv "Roseanne" venne ribattezzata "Pappa e ciccia", ma oggi che quella storica sitcom è tornata in tv con un sequel a distanza di 20 anni, non si può non notare l'incredibile cambiamento del protagonista John Goodman, dimagrito di circa 50 chili negli ultimi anni e oggi quasi irriconoscibile rispetto ai tempi della sua inconfondibile e "rotonda" silhouette. Nella gallery sopra trovate tutte le tappe della radicale trasformazione risalente agli ultimi tre anni. Ecco i segreti della sua trasformazione.

John Goodman: come ha fatto a dimagrire

Come ha fatto Goodman a dimagrire, lui che era arrivato a pesare la bellezza di 180 chili? La risposta è una ferrea dieta cui si è sottoposto sin dal lontano 2010 (inizialmente con molta fatica) e che ha fatto vedere i primi segnali di cambiamento nel 2015, quando apparve per la prima volta in pubblico visibilmente snellito e asciugato nel fisico e nel volto. Con l'aiuto di un personal trainer, l'attore ha ridotto zuccheri e porzioni, basandosi su una dieta costituita da proteine ​​magre, frutta, verdura e frullati proteici, e ha iniziato a sottoporsi a esercizi fisici, con una combinazione di boxe e cardio per  sei giorni alla settimana. Il tutto non solo per motivi estetici, ma soprattutto per contrastare l'insorgenza di problemi di salute. A inizio 2017 spiegò di aver perso 45 chili, ma sembra essere ulteriormente dimagrito nel corso dell'anno come dimostrano le foto alla presentazione di Pappa e ciccia nei Walt Disney Studios, del 23 marzo.

I problemi di alcoolismo, Roseanne Barr lo aiutò

Altro elemento fondamentale che lo aiutato a dimagrire, è stata l'eliminazione di alcoolici. Un processo tutt'altro che facile, considerando che in passato Goodman ha avuto grandi problemi di alcoolismo. Ci furono momenti duri proprio sul set di Pappa e ciccia, le cui prime 9 stagioni andarono in onda tra il 1988 e il 1997. Come ha spiegato nei giorni scorsi al The Howard Stern Show, ad aiutarlo fu proprio la collega Roseanne Barr, co-protagonista della serie: "Bevevo sul set e Roseanne era spaventata per me. Mi vergognavo di me stesso, ma non riuscivo a fermarmi". L'attore è completamente sobrio da otto anni.

Il ritorno di Pappa e ciccia

Il revival di Pappa e Ciccia è sbarcato sulla tv americana dal 27 marzo ed è stato un grande successo, con 18,2 milioni di spettatori per i primi due episodi e persino i complimenti del presidente degli Stati Uniti Donald Trump (che ha telefonato alla Barr). Per il momento, non c'è ancora una data ufficiale della messa in onda italiana.

12 CONDIVISIONI
Addio "Roseanne", Pappa e Ciccia cancellato dopo insulto razzista a staff Obama
Addio "Roseanne", Pappa e Ciccia cancellato dopo insulto razzista a staff Obama
Curiosità “Natale all’improvviso”: Diane Keaton e John Goodman veri cantanti provetti
Curiosità “Natale all’improvviso”: Diane Keaton e John Goodman veri cantanti provetti
Tutte le ragazze di "Non è la Rai" ieri e oggi
Tutte le ragazze di "Non è la Rai" ieri e oggi
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni