5 Luglio 2012
11:40

Jude Law bello anche a 40 anni

Bello, affascinante, sornione: quanti aggettivi per l’attore londinese che piace e si piace per quello che è. Arrivato a 40 anni è l’unico artista che si dichiara sereno e felice di invecchiare.
Jude Law

Il tempo è inesorabile per tutti, anche per un bello come Jude Law. Affascinante, sornione, misterioso, quante facce ha uno degli attori più bravi e più versatili della "nuova generazione"? Ecco, appunto, ormai è giunto il momento per l'attore di saltare a piè pari la categoria, dagli "under" agli "over", perché l'attore londinese quest'anno entrerà nei fatidici 40. Con un film importante pronto ad essere lanciato, Anna Karenina in uscita a settembre in Gran Bretagna ed in ottobre in Italia, l'attore rivela in un'intervista per Vanity Fair di quanto sia bello invecchiare serenamente e senza troppi problemi.

Provo sollievo nell'arrivare a quarant'anni, sono sincero. Perché non devi più sembrare giovane, fresco brillante e sexy. Ora c'è un sacco di gente nuova che preme ai blocchi di partenza. Se alle spalle hai vent'anni di film, o di un altro lavoro, ti rilassi, anche con la tua famiglia. Sono molto meglio, sono più… stagionato, ecco. Mi piace.

I fanatici del ritocco prendano esempio. Un attore è generalmente narcisista, egocentrico, egoista quasi per default, ma in questa dichiarazione traspare un flebile segno di speranza che può salvare tutta la categoria. In definitiva il buon Jude Law non se la tira per niente e da una spallata significativa a tutti i fanatici del ritocchino e del capello tinto. Forse l'unico difetto che gli si può contestare è di essere troppo rubacuori, nonostante abbia messo su famiglia è sempre all'ordine del giorno il gossip su un flirt clandestino con Cameron Diaz.

Jude Law a 40 anni non si sente un sex symbol
Jude Law a 40 anni non si sente un sex symbol
Cameron Diaz e Jude Law più che amici, forse amanti
Cameron Diaz e Jude Law più che amici, forse amanti
Jude Law racconta Le 5 Leggende al Festival di Roma
Jude Law racconta Le 5 Leggende al Festival di Roma
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni