Katie Holmes, nonostante i 36 anni appena compiuti (festeggiati il 18 dicembre), continua a mantenere quell'aspetto da ragazzina della porta accanto che l'ha resa famosa ancora giovanissima, nel ruolo ormai storico di Joey Potter in "Dawson's Creek", serie tv cult per un'intera generazione.

Quando può, l'attrice rifugge il lato più glamour della sua vita da star. Di recente è infatti stata fotografata mentre faceva una semplice passeggiata sulle strade di Venice, in California, con un look molto casual. La diva ex moglie di Tom Cruise ha sfoggiato davanti ai paparazzi un jeans aderenti e una semplice felpa sportiva viola, con un viso completamente acqua e sapone, senza l'ombra di make up.

La Holmes ha scelto di festeggiare il Natale proprio con Cruise per amore della loro bambina Suri, nata nel 2006. Del resto, non ha mai nascosto di preferire la famiglia agli impegni professionali e, come di recente ha dichiarato in un'intervista alla rivista "Elle" (in cui ha parlato anche dell'esperienza a "Dawson's Creek"):

Penso che l'ambizione sia una cosa meravigliosa, ma vedo molte persone che hanno la possibilità di essere più ambiziose di me.

Eppure, i prossimi mesi segneranno una svolta importante per l'attrice, che firmerà il suo primo film da regista, Si tratta di "All We Had", basato sul romanzo di Annie Weatherwax (opzionato dalla Holmes ancora prima della sua uscita) e sceneggiato da Josh Boone,  regista del fortunato "Colpa delle stelle".

Si tratta di un dramma sul rapporto tra una madre e una figlia, in cui la Holmes vestirà i panni della protagonista Rita. Sfrattata da casa con la figlia tredicenne e sull'orlo della povertà, Rita si trasferisce nella pittoresca cittadina di Fat River, dove fa amicizia con una collega transgender, ma dovrà vedersela con le traversie della vita e con un ingannevole agente immobiliare. Nel 2015, la Holmes reciterà inoltre in due film, "Manya Days" e "Woman in Gold".