Il 2 ottobre si celebra la Festa dei nonni, una giornata importante con la quale si vuole sottolineare l'importanza e l'influenza dei nonni nel nostro tessuto sociale, sebbene non venga festeggiata nella stessa giornata nei vari luoghi del mondo in cui è celebrata. In occasione di questa festività ecco una carrellata di personaggi famosi che sono diventati nonni in questi anni e non vedono l'ora di mostrare l'amore per i loro nipotini anche sui social

I personaggi famosi che sono diventati nonni

Molti sono i volti noti dello spettacolo che hanno potuto godere della felicità di diventare nonni in questi anni e non hanno esitato a mostrare il loro amore nei confronti dei piccoli nati in famiglia. Alcuni personaggi, come Paola Perego, sono diventati nonni piuttosto giovani, infatti all'età di 53 aveva già tra le braccia il suo piccolo Pietro, nato nel novembre del 2018 dalla figlia Giulia Carnavale e il compagno Filippo Giovannelli. Tra le nonne più note della tv c'è Mara Venier, che ha tappezzato il suo profilo Instagram di foto che la ritraggono in questa veste. Se il figlio della primogenita, Elisabetta Ferracini, adesso ha 17 anni, il figlio di Paolo Capponi, il secondogenito della signora della domenica, adesso ha 2 anni. Si chiama Claudio e nonna Mara non esista a strapazzarlo appena può.

Anche Romina Power si dimostra una nonna affettuosa e premurosa con i suoi nipotini, Kay e Cassia Ylenia, rispettivamente di 1 anno e mezzo e di pochi mesi, figli di Cristel Carrisi e di suo marito Davor Luksic. Non poteva mancare nella sfilza dei nonni famosi, uno dei personaggi più social di sempre, ovvero Gianni Morandi che pubblica foto dove si mostra sorridente con i suoi nipoti Jacopo e Leonardo. Anche Roby Facchinetti non si risparmia dal pubblicare degli scatti in compagnia dei suoi nipotini, come con Mia, la figlia di Francesco Facchinetti. Anche Giorgio Mastrota, diventato nonno di Marlo, nato a distanza di soli 4 mesi dal figlio Leonardo, non esita a pubblicare le foto del piccolino, coprendo sempre il volto in maniera simpatica servendosi del pollice alzato.