Carmen ed Enzo Paolo ce l'hanno fatta e in primavera diventeranno genitori del loro primo figlio. A raccontare la gioia della ballerina anche la mamma Giuseppina, che fa sapere quanto la scienza abbia aiutato Carmen a rimanere incinta.

La notizia di Carmen Russo incinta a 53 anni ha suscitato sentimenti contrastanti, di felicità da parte dei fan ma anche di scalpore dai più critici, soprattutto nei confronti dell'età della ballerina e di suo marito Enzo Paolo Turchi. La coppia reduce dell'ultima edizione dell'Isola dei Famosi ha fatto sentire la propria felicità per la notizia che aspettavano da tempo, dopo numerosi tentativi e una gravidanza che non arrivava. Le emozioni di Carmen Russo raccontate al settimanale Dipiù anche dalla madre Giuseppina, che racconta del momento in cui la figlia ha finalmente fatto sapere di essere in dolce attesa:

“No, mamma, questa non è una pancia di abbuffate. Sono finalmente incinta. Sì, sono al quarto mese di gravidanza e finalmente posso essere madre anche io: partorirò a marzo". Poi è scoppiata in lacrime e io con lei, perché so che la maternità è il sogno più grande della sua vita.

Le difficoltà di Carmen per rimanere incinta – Non solo gioia ma anche momenti difficili nel percorso di Carmen Russo, che per rimanere incinta si è affidata alla fecondazione assistita:

Sì, sapevo che stavano lottando da parecchio tempo. Mi ricordo che lei si sentiva in colpa e mi diceva: "Mamma, ho pensato troppo al lavoro nella mia vita, e e quando mi sono decisa ad avere un figlio, non è arrivato". Poi si è fatta aiutare dalla medicina. Tentava, tentava, ma era difficile.

Quando l'età non conta – La lotta di Carmen ha finalmente dato il risultato sperato, e la speranza di avere un figlio si è tradotta in una realtà concreta. Giuseppina sarà nonna a 82 anni, e in barba alle critiche dei più scettici su quanto sia giusto avere un figlio a 53 anni, la mamma di Carmen si dimostra più moderna e all'avanguardia che mai:

Ma no, non ci voglio pensare, anche se questa è una sorpresa .. Perché, vede, pure io diventerò nonna per la prima volta a ottantadue anni. Ma oggi mi faccia dire che se la scienza può aiutare, ben venga la scienza. E poi prima di lei l'ha fatto anche Gianna Nannini.