Fedez ha inaugurato con l'amico Luis Sal un nuovo format: il podcast radiofonico "Muschio selvaggio", che nella prima puntata del 15 gennaio ha visto come primi protagonisti Bello Figo e la nonna dello stesso Fedez, Luciana Violini. Peccato che la signora, anche star su Instagram, abbia manifestato posizioni politiche discutibili, ammettendo la sua venerazione nei confronti di Benito Mussolini. Inevitabilmente il nipote l'ha bacchettata, prendendo le distanze ma accettando la sua opinione.

Le simpatie fasciste della nonna di Fedez

La signora Luciana ha spiegato di simpatizzare per Matteo Salvini, ma la distanza politica con l'amato nipote Fedez (per anni vicino ai 5 Stelle) è molto più profonda, dal momento che alla domanda "Pro o contro Mussolini?” ha confessato: "Io pro, pro, pro. Ci vuole qua oggi. Ci vuole qua oggi, quello che era prima e non quello che è stato dopo". La nonna del rapper avrebbe anche incontrato personalmente il Duce:

Io l’ho conosciuto, io ho preso un premio da Mussolini. Avevo 6 anni. Voi credete nel Mussolini che c’è stato dopo, ma all’inizio ha fatto la Marcia su Roma e oggi ci vorrebbe la Marcia su Roma. Oggi ci vorrebbe.

Fedez sgrida nonna Luciana

Luciana ha inoltre manifestato la sua contrarietà all'immigrazione ed è a favore della chiusura dei porti: “Prendono gli aerei e li riportano a casa”. Fedez non ha avallato le dichiarazioni filo-fasciste di nonna Luciana, pur dandole libertà di espressione: "Nonna, non puoi dire una cosa del genere. Non sono d’accordo con te, ma ognuno dice quello che pensa".

Chi è Luciana Violini

La signora Luciana, ultraottantenne, proviene dal quartiere Giambellino di Milano. Ha sempre seguito da vicino e sostenuto la carriera del nipote, che le è molto affezionato. Il pubblico ha imparato a conoscerla nelle diverse foto e ai video social che Fedez ha pubblicato. Ormai un idolo  della rete, ha aperto lei stessa un profilo Instagram in cui si definisce "Nonna imprenditrice digitale" e che vanta 232mila follower. Peccato per le posizioni nostalgiche filo-mussoliniane.