Dopo le critiche che le sono piovute addosso da ogni parte del mondo, i giudizi impietosi e spesso offensivi che sono ribalzati da una parte all’altra del web, è Rihanna a prendere la parola sull’ultima vicenda che la vede protagonista: i suoi chili di troppo. La popstar, una tra le donne più belle (e consapevoli di esserlo) dell’ultimo decennio musicale, affida al suo profilo Instagram la sua risposta. Scomodando il paragone con il rapper Gucci Mane, Riri confeziona una risposta scandita dall’ironia ma che, tuttavia, riesce a dare un’dea di quanto le critiche feroci espresse sul suo conto l’abbiano ferita.

Pare che Riri si riferisca direttamente al giornalista Chris Spags di Barstool Sports che, a mo’ di ennesima presa in giro dopo le foto circolate di recente, si era pubblicamente chiesto: “Riuscirà Rihanna a far diventare di tendenza anche il sovrappeso?”. Ebbene, Riri ritiene che, che ci riesca o meno, non sia affar suo. Con un meme divertente, accompagnato nella didascalia da una faccina triste, la popstar mostra due foto a confronto di Gucci Mane. Nel suo caso è accaduto esattamente l’opposto – il rapper è più magro oggi che 10 anni fa – ma il paragone resta calzante. Sono le parole stampate sopra la foto a chiarire la natura della sua scelta e il tono del messaggio che Riri ha pensato in questo modo di lanciare: “Se non puoi gestire la mie versione 2007 di Gucci Mane, allora non meriti la mia versione 2017”.

😢

A post shared by badgalriri (@badgalriri) on

Tradotto: ci non riesce a vedere dietro le cifre riportate dalla bilancia non merita la sua stima, né alcuna spiegazione. Il post ha ottenuto circa 620 mila like e un numero impressionante di commenti. La solidarietà, non garantita ma auspicabile in casi come questo, è riuscita a infrangere gli argini e a riportare la questione a misura umana, senza gli sfottò che hanno accompagnato la popstar fino a oggi e che, si spera, avranno fine a partire da questo momento.