Stando a quanto riportato dal settimanale Chi, Nina Zilli e il compagno Omar Hassan si sarebbero lasciati. I due sono stati insieme per ben tre anni, ma a quanto pare qualcosa deve averli portati a mettere un punto definitivo alla loro storia.

La presunta rottura

Nessuno dei due è mai stato particolarmente avvezzo a sbandierare la propria vita privata attraverso i social network, sono pochissime infatti le foto che li ritraggono insieme, eppure non sembrava ci fossero avvisaglie che facessero presagire questa possibile rottura. Secondo quanto è stato riportato sul settimanale diretto da Alfonso Signorini, nella sezione "Pillole di Gossip" si darebbe per certa la fine della loro storia, sottolineando il fatto che lui sia tornato a Miami, dove lavora da tempo come pittore. L‘ex pugile, infatti, ha assecondato la sua passione per l'arte che, con il tempo, è diventato un lavoro a tutto tondo, con il quale può esternare la sua creatività, dipingendo con l'utilizzo dei guantoni da box.

Come si sono conosciuti

Il modo in cui la cantante e l'ex atleta si sono conosciuti è davvero fuori dal comune. I due, infatti, hanno iniziato a frequentarsi quasi per caso e galeotto è stato Instagram. Come ha raccontato Nina Zilli, in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera qualche tempo fa, le è capitato di scoprire il suo nome facendo delle ricerche su Google, da quel momento in poi i passaggi successivi sono stati quasi immediati, naturali:

Ci siamo conosciuti in un modo incredibile: io ‘googlavo’ il titolo del disco abbinandolo ai nomi di artisti emergenti perché ho sempre seguito anche la grafica dei miei album e cercavo il modo di ‘sporcare’ i miei disegni. L’ho scoperto così e ho cominciato a seguirlo su Instagram. Poi un giorno ero nel giardino di mia nonna pieno di fiori, ho fatto una storia e lui l’ha commentata dicendo che gli piacevano molto i miei colori. Poi mi ha cercata. La prima volta ci siamo visti sotto casa mia. ‘Passavo di qua’, mi ha detto”.