13 Giugno 2012
10:48

La vita da velina di Costanza Caracciolo

Si appresta ad abbandonare il bancone di Striscia La Notizia, lei e la velina mora Federica Nargi cederanno il testimone a due nuove aspiranti showgirl, pronte a deliziare il pubblico con stacchetti tra una notizia e l’altra. Intanto Costy racconta la sua vita in un ruolo bello ma non senza difficoltà, negli ultimi 4 anni.
A cura di Laura Balbi
Si appresta ad abbandonare il bancone di Striscia La Notizia, lei e la velina mora Federica Nargi cederanno il testimone a due nuove aspiranti showgirl, pronte a deliziare il pubblico con stacchetti tra una notizia e l'altra. Intanto Costy racconta la sua vita in un ruolo bello ma non senza difficoltà, negli ultimi 4 anni.

Quattro anni sembrano una vita, e sono quelli trascorsi da Costanza Caracciolo sul bancone di Striscia la notizia. I casting per trovare le nuove Velinesono aperti, la bella bionda Costy e la sua amica Federica Nargi dovranno abbandonare il tg satirico per cedere il passo a nuovi progetti, finora preclusi proprio per il loro ruolo nel preserale di Canale 5. Essere velina comporta tante rinunce, è il racconto di Costanza al settimanale Oggi, dove spiega:

Non potevamo apparire in tv con dei tatuaggi e siccome io ne ho tre ogni sera li coprivo col trucco, non dovevamo mostrare le marche degli indumenti. Ed era vietato avere comportamenti sconvenienti che si potessero prestare a polemiche. Anche i calendari sexy e il topless erano proibiti.

Nessun topless, nemmeno in situazioni in cui Costanza e Federica credevano di essere lontane da occhi indiscreti. Una vita, quella della velina, fatta di privazioni e di rinunce, anche a fronte di altre proposte di lavoro, ma anche di tante soddisfazioni, una volta inserite nella grande famiglia con il papà Antonio Ricci:

Proposte non me ne sono mai arrivate perché prima passano al vaglio di Striscia e noi Veline neanche veniamo a saperlo. Siamo di loro ‘proprietà' per tutto il tempo del contratto e a noi va bene così. Noi abbiamo cercato di imparare il più possibile. Leggendo, studiando e osservando chi ha esperienza.

costanza caracciolo federica nargi

La bellissima velina sicilianaè consapevole della quantità di polemiche scatenate sul suo ruolo, ma risponde con determinazione:

E' una polemica che non capisco. Striscia è così da 25 anni e poi siamo nel 2012, ancora ci scandalizziamo perché due ragazze ballano sulla scrivania di un tg satirico? Siamo due ventenni che hanno avuto la possibilità di ballare sul bancone più famoso d’Italia e sempre in modo consono, quindi sempre ben vestite, carine, fresche. Perché venire a fare la morale proprio a noi?".

Del resto come darle torto, in un’epoca di farfalle al vento in televisione, Costanza e Federica sono rimaste negli schemi di una bellezza quasi casta, mai ostentata davanti alle telecamere. Sui compensi delle Veline non parla di cifre, ma specifica: "Non ci coprono d’oro. Io con quello che guadagnavo pagavo l’affitto di casa, uscivo qualche volta a cena e mettevo via qualcosa". Magari tutto quello che bastava a una 22enne con tante speranze, ma adesso anche le veline diventano precarie, ed è il momento di rimboccarsi le maniche verso altri impegni e finalmente la possibilità di accettare proposte fin’ora ignorate.

Costanza in Sardegna da Melissa, l'altra velina bruna
Costanza in Sardegna da Melissa, l'altra velina bruna
A.A.A. Cercasi Veline per Striscia La Notizia
A.A.A. Cercasi Veline per Striscia La Notizia
Christian Vieri:
Christian Vieri: "Altro che i gol fatti, Costanza Caracciolo e le mie figlie sono la mia gioia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni