La cronaca italiana è scossa dal caso di Marilena Corrò, 52enne originaria di Treviso trovata morta a Capo Verde, nella sua casa adibita a bed and breakfast, nella città di Sal Rei a Boavista. Il fatto sta facendo discutere sui social anche per l'appello diffuso online da un personaggio ben noto al pubblico di Canale 5. Parliamo di Andrea Dal Corso, noto per aver partecipato ai programmi televisivi Temptation Island e Uomini e Donne. Il ragazzo è infatti amico personale di Filippo, figlio di Marilena Corrò.

L'appello di Andrea Dal Corso per riportare a casa la salma

Queste le parole di Andrea Dal Corso, che in un filmato è scoppiato a piangere e ha chiesto ai suoi follower di offrire una mano ai figli della donna assassinata. Il rientro in Italia della salma, infatti, sarebbe molto costoso: "Ho appena saputo che la mamma di un mio amico di Treviso, Filippo Mariani, Marilena è stata praticamente violentata e uccisa mentre era nel suo B&B in Africa. Mi metto nei suoi panni, un ragazzo di 21 anni con un fratellino di 17. Il problema è che non riesce a riportare sua madre qui in Italia perché ci vogliono 20 mila euro. Il ministro degli esteri non fa niente, per me è una cosa assurda. Ora metto un link, così se qualcuno ha voglia di aiutare possiamo fare qualcosa".

Il caso

Marilena Corrò si era trasferita da Treviso a Capo Verde nel 2018, per ereditare l'attività dal padre Luciano. Secondo le prime notizie, sarebbe sospettato del delitto un altro italiano tra i quarantacinque e i cinquanta anni, l’uomo che gestiva la struttura ricettiva di Sal Rei “APaz”. Il corpo senza vita della donna è stato trovato dagli investigatori all’interno di un serbatoio usato per la raccolta dell’acqua.