Nei giorni scorsi, hanno causato grande polemica le frasi pronunciate da Marco Predolin all'indirizzo di Cristiano Malgioglio. Alfonso Signorini, nel corso dell'appuntamento in prima serata con il ‘Grande Fratello Vip‘, le ha rimarcate vedendole come un'offesa a tutti gli omosessuali. Nella polemica è finita anche la fidanzata di Marco, Laura Fiini, che avrebbe ricevuto delle minacce.

Laura Fiini difende Marco Predolin

Intervistata dal settimanale ‘Spy', la fidanzata di Marco Predolin ha dichiarato:

"Si è lasciato andare senza dar peso alle parole e dimenticandosi completamente delle telecamere. Il problema è che lo ha fatto verso Malgioglio e non verso un eterosessuale, diversamente forse non avrebbe suscitato tutto questo clamore, ma Marco non ha pensato a questo perché in lui non c'è il pregiudizio e su questo che è cascato, credo lo ritenga un concorrente forte all'interno della casa. Non c'è dolo, ma c'è l'errore volontario. Ho ricevuto minacce per le parole del mio fidanzato. Ma di cosa stiamo parlando? È pur sempre il Grande Fratello, un reality, un gioco televisivo, non la vita reale. Chi ha offeso e umiliato il mio compagno, non lo conosce lontanamente. Mi fa molto tristezza tutto questo".

Le parole di Predolin che hanno scatenato la polemica

Mentre chiacchierava con Luca Onestini e Jeremias Rodriguez, Marco Predolin ha affermato che brucerebbe Cristiano Malgioglio sul rogo come Giovanna D'Arco. Le parole dei suoi compagni di avventura, però, non sono state meno dure. Il fratello di Belén ha affermato:

"Parla sempre di questa casa come se fosse sua. Ma chi sei, il padrino? Ti do uno schiaffo e ti faccio uscire i cog***!"

Luca Onestini ha aggiunto:

“Se viene di qua lo facciamo impiccare subito!”.

Predolin, però, è stato l'unico a essere rimproverato pubblicamente.

La risposta di Cristiano Malgioglio

Dal canto suo Cristiano Malgioglio ha chiarito di non voler avere nulla a che fare con Marco Predolin. Il paroliere ha dichiarato:

"Non vedo l’ora che lo mettano in nomination. Ha offeso tutti i gay. Non lo voglio vicino a me, mi è scaduto. Sai cosa mi ha chiesto? Se andavo a fare un Confessionale insieme a lui. ‘E credi che io venga in Confessionale con te adesso?' gli ho risposto. Gli ho chiesto di non parlarmi perché non voglio discutere con lui".