1.280 CONDIVISIONI
Amici di Maria de Filippi 2021/2022
22 Settembre 2021
18:00

LDA, figlio di D’Alessio, in lacrime ad Amici: “Pensano sia tutto bello, ma ho dei vuoti dentro”

Luca D’Alessio incontra per la prima volta Rudy Zerbi, il suo coach in questa prima fase dell’esperienza ad Amici. Il 18enne parlando di sé e della sua passione per la musica e la scrittura non è riuscito a trattenere l’emozione e tra le lacrime ha rivelato: “Sembra tutto bello dall’esterno, ma non è così”.
A cura di Ilaria Costabile
1.280 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Amici di Maria de Filippi 2021/2022

Tra coloro che aspirano a restare nella scuola di Amici e hanno superato le prime selezioni c'è anche LDA, nome d'arte di Luca D'Alessio, terzo figlio del noto cantautore napoletano Gigi D'Alessio, che ha deciso di misurarsi con aspiranti giovani talenti della sua età, dimostrando le sue capacità nel mondo della musica. Il 18enne, durante il primo incontro con Rudy Zerbi, suo coach, si è lasciato andare ad alcune confessioni anche piuttosto spiazzanti, che lo hanno portato alle lacrime.

La commozione di LDA

Provare ad essere un giovane musicista e addentrarsi nel mondo della musica non è cosa semplice per un ragazzo che ha dalla sua solo la passione e il desiderio di emergere, ma anche per chi nel mondo dell'arte ci ha già messo piede, o per meglio dire c'è nato, la strada può essere in salita. Ed è così, infatti, che al primo incontro con Rudy Zerbi, Luca D'Alessio lascia venir fuori tutte le sue fragilità. Il ragazzo, terzo figlio del noto cantante napoletano, sente il peso del suo nome e infatti rivela un suo desiderio: "Forse sto puntando troppo in alto, ma vorrei che le persone vadano da mio padre Gigi e gli chiedano: ‘Ma tu sei il padre di LDA". Il 18enne inizia a parlare della sua musica e della sua scrittura e alla domanda sul perché avesse iniziato a scrivere, LDA non riesce a trattenere l'emozione, tra le lacrime dice: "Volevo parlare un po' di me, forse ho dato troppa importanza all'amore. Sembra tutto bello dall’esterno, invece non è tutto così bello. Ci sono tante cose che magari una persona ha e non se ne rende conto. Tutti pensano sei figlio di un cantante, sei vestito bene, pensano solo alle cose materiali. Ma dentro delle volte hai dei vuoti".

Le polemiche sulla raccomandazione

Rudy Zerbi, però, ha preferito essere chiaro nei confronti del giovane D'Alessio, dicendogli che proprio per il suo nome dovrà lavorare e impegnarsi il doppio, affinché nessuno possa dirgli che è raccomandato e che per questo motivo il suo percorso sta andando avanti. Il ragazzo, infatti, è già stato inondato dalle polemiche e per difenderlo è intervenuto anche il fratello, Claudio, il quale ha ribadito che suo padre e Maria De Filippi conoscono la meritocrazia.

1.280 CONDIVISIONI
80 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni