827 CONDIVISIONI
13 Marzo 2014
18:20

“Le faremo sapere”: Madonna, gli U2 e Jobs tra gli “scartati” famosi

La giornata è andata male perché siete stati scartati ad un provino o la vostra richiesta di lavoro è stata respinta? Non buttatevi giù e pensate che è successo anche Madonna, gli U2, Steve Jobs e tanti altri.
A cura di G.D.
827 CONDIVISIONI

Se la giornata vi è andata male, perché magari siete appena stati scartati ad un provino o la vostra richiesta di lavoro è stata respinta, non buttatevi giù. Fermatevi a pensare che è successo a tutti, anche ai più insospettabili. Ad esempio, sapevate che Michael Jordan prima di essere "il basket", era stato scartato dalla squadretta amatoriale del suo liceo? E che Walt Disney fu addirittura licenziato per "scarsa immaginazione" e per "pochezza nelle idee", sappiamo tutti come è andata a finire poi, vero?

"Madonna? Non è pronta"

"Ma si, mi è piaciuto molto ascoltare Madonna, ma non credo sia pronta, ho bisogno di sentire le basi per un'artista forte". La firma è di Jimmy Ienner che all'epoca ritenne opportuno non produrre la Ciccone che, un anno più tardi, sarebbe diventata un'artista da 10 milioni di copie al debutto. Per un'altra casa discografica, ovviamente.

"Tim Burton non sei vendibile"

Tim Burton presentò la sua prima opera, un libro per bambini dal titolo suggestivo "The Giant Zlig", alla Walt Disney Productions. Era il 19 febbraio 1976 quando l'editore dell'epoca non ritenne quel libro vendibile in nessun modo. Anni dopo Tim Burton ha partorito fior fior di capolavori, decisamente vendibili.

"Andy Warhol, chi?"

Nel 1956 Andy Warhol consegnò una delle sue opere al Museo di Arte Moderna di New York, in modo del tutto gratuito. Voleva solo un'esposizione per cercare di farsi un po' di pubblicità, ma il direttore del museo rigettò la sua opera, "Shoe", e la sua richiesta. Oggi quello stesso Museo possiede ben 168 opere originali di Warhol.

U2

Quando gli U2 presentarono il loro primo demo alla RSO Records, ricevettero una risposta negativa e frustrante: "Non ci avete impressionato". Nella loro carriera hanno venduto più di 150 milioni di dischi e vinto ben 22 Grammy Awards.

La rivincita di Steve Jobs

La storia di Steve Jobs è un po' vicina a quella dei rifiuti eccellenti. Cacciato dalla sua stessa "company", quella che aveva creato dal nulla in un garage, estromesso per altro da un neo-dirigente che lui stesso si era premuto di far assumere. E poi la rivincita nel 1997, quando la Apple lo chiamò per salvare disperatamente la sua compagnia. Oggi Jobs è "il Mito" e la Apple è l'azienda che vale di più nel mondo.

"Stephen King, non facciamo sci-fi"

Il suo primo libro, "Carrie", è stato rifiutato per 30 volte: "Non siamo interessati allo sci-fi, perché racconta un'utopia negativa. Non lo vendiamo". E poi…

Il talento di Oprah Winfrey

Nei suoi primi anni di carriera, Oprah Winfrey ha subito l'onta del licenziamento dal piccolo telegiornale di Baltimora City. Il motivo? Non era in grado di separare le proprie emozioni, dalle storie che raccontava.

"JK Rowling non sai scrivere"

Rigettata da numerose compagnie importanti, come la HarperCollins e la Penguin, la sua carriera ha preso il volo grazie ad una piccola casa editrice di Londra

827 CONDIVISIONI
Bono degli U2 improvvisa
Bono degli U2 improvvisa "Desire" in un'osteria
Gli U2 suonano nella metro di Kiev diventata rifugio antiaereo
Gli U2 suonano nella metro di Kiev diventata rifugio antiaereo
Genny Savastano di Gomorra come Steve Jobs:
Genny Savastano di Gomorra come Steve Jobs: "Siate affamati, siate folli"
1.603 di Cronaca
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni