50 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Le isole private che i vip non vogliono più

Avevano comprato atolli da sogno ma adesso, vista la crisi, vogliono cederli ad ogni costo: da Nicolas Cage a Johnny Depp ecco la lista delle isole in vendita.
A cura di Andrea Parrella
50 CONDIVISIONI
Avevano comprato atolli da sogno ma adesso, vista la crisi, vogliono cederli ad ogni costo: da Nicolas Cage a Johnny Depp ecco la lista delle isole in vendita.

C'è da domandarsi se sia una questione di crisi. Ci sarebbe dunque da domandarsi se pure nello star system ci sia stato il focolaio della crisi. Fatto sta che le star stanno cominciando a rigettare l'idea di comprarsi una fetta di terra, un'isola, di cui disporre a proprio piacimento. Fino a qualche tempo fa, quando l'austerity non era un mantra, una soluzione irreversibili, un'isola era per ogni divo il simbolo più significativo della propria opulenza, il principe dei capricci.

Adesso è una fuga generale. Nessuno ne compra più, la maggior parte sono in vendita. E la lista dei venditori contiene prevalentemente personaggi di spicco, essendo tra i pochi a potersi permettere un'operazione commerciale del genere. Per molti il discorso è di risparmio generale, tenere un'isola costa non solo nell'acquisto, ma anche e soprattutto nella manutenzione. Per altri invece, il discorso è più commisurato alla quantità di tempo minima che ci si passa su (un paio di week end all'anno di certo non giustificano la spesa e forse nemmeno dieci lo farebbero).

johnny_depp_island

Dunque Johnny Depp prova ad appioppare la sua isola all'ex moglie come risarcimento da divorzio; Nicolas Cage, che solo dopo l'acquisto ha capito di non poter edificare nulla sul suo isolotto, ha deciso di mettere in vendita sul mercato Leaf Cay, alle Bahamas per 3 milioni; e ancora Celine Dion, che mette sul mercato la sua isola con tanto di castello-francese, per la modica cifra di 21 milioni di euro. Il Sunday Times, con la sua bizzarra inchiesta ha rilevato che, secondo gli esperti, le isole in vendite sarebbero appunto raddoppiate in numero, questo anche comportato, non ultime, da tasse che, per il mantenimento di un'isola sono davvero altissime. Inoltre, per chi ha fatto spese in luoghi tropicali, è dietro la porta il rischio di tifoni ed uragani che rischino di distruggere tutto.

Leaf Key

Resta tuttavia ancora qualcuno che continua a comprarle: è il caso di Larry Ellison, proprietario di Oracle e multimilionario delle nuove tecnologie che ha comprato il mese scorso Lanai, alle Hawaii, da David Murdoch. Si ritiene scontata la presenza in questa lista della famiglia reale del Qatar, che ha acquistato l'isola di Oxia, nel mar Ionio, per 4 milioni di euro. La Grecia, in disperate condizioni di liquidità l'ha svenduta, e comunque sarebbe stata comprata per cifre ben più alte, essendo i reali del Qatar esperti in sopravvalutazione, o meglio assenza di preoccupazione nelle loro spese. Lo testimoniano i calciatori del Paris Saint Germain, pagati a peso d'oro, anche più di quello che meritassero.

50 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views