Leonardo Pieraccioni alle prese con la tecnologia. L'attore e regista, 55 anni, ha condiviso con il suoi follower una divertente riflessione sulla didattica a distanza e sulla scelta delle scuole di fare i cosiddetti ‘Open Day' in via telematica. Un argomento che lo riguarda da vicino visto che la figlia Martina, 9 anni, nata dall'amore con l'ex moglie Laura Torrisi, il prossimo anno inizierà le scuole medie.

Pieraccioni ironizza sulla didattica a distanza per i ragazzi

Il regista ha pubblicato su Instagram uno scatto che ha fatto il pieno di like: un papà al pc alle prese con video lezioni e gli ‘Open Day' virtuali delle scuole, con tutte le difficoltà del caso. E un commento ironico che ha conquistato il pubblico di fan:

Care scuole che fate gli Open Day telematici per scegliere la scuola media, sappiate che c’è gente che la figliola l’ha fatta tardi ed ora a 55 anni ha la stessa dimestichezza on line di un bradipo in manette. La fate facile a scrivere ci vediamo su Meet! Ma icchellè Meet? Dammi un link diretto, dammi una frecciona con su scritto “Pigia qui fava lessa”. Io ci sono andato su Meet, ho pigiato tutto icche c’era da pigiare e sono stato on line per 45 minuti con “Gruppo Caldaisti di Poggio Bustone!”. Tra l’altro mi sono piaciuti tantissimo e la mi’ figliola la iscrivo li.

Pieraccioni e la vita con la piccola Martina

In attesa di riprendere i suoi impegni sul set, Leonardo Pieraccioni si gode la sua vita da papà e sta dedicando il suo tempo alla piccola Martina, oggi 9 anni. La separazione dalla bella attrice toscana, Laura Torrisi, risale al 2014. Entrambi hanno continuato per la propria strada, lei di recente si è detta "felicemente single", mentre il regista avrebbe una nuova compagna fiorentina, Teresa Magni, di 16 anni più giovane. Lo scorso settembre Pieraccioni aveva dedicato a Martina una dolce dedica su Instagram, descrivendo il loro rapporto padre – figlia come quello di una vera e propria "coppietta", in assenza della figura materna:

A volte sembriamo una coppietta: decidiamo insieme se rimanere in casa o andare a mangiare una pizza, scegliamo io e lei il film da vedere oppure chiedo sempre a lei se mi sono vestito bene. Di solito decidono quasi tutto babbo e mamma insieme ed i figli si adeguano, con i figli di genitori separati invece spesso si crea una coppia buffa, sbilanciata, non c’è davvero un capo assoluto, o meglio ci dovrebbe essere ma poi si finisce per diventare dei compagni di viaggio molto democratici.