Che si tratti di una scommessa persa e un pegno conseguentemente pagato, di una zingarata à la "Amici miei", o per restare in tema di una delle sue trovate da toscanaccio incallito, non si sa. Fatto sta Leonardo Pieraccioni ha trovato il modo di far parlare di sé nelle ultime ore pubblicando su Instagram due foto in cui si è fatto immortalare mentre si tatua sul braccio il volto di un personaggio a lui più che noto: Massimo Ceccherini.

Il post in questi minuti sta registrando una sequela infinita di reazioni da parte di fan e personaggi amici del mondo dello spettacolo, che stanno commentando la trovata improvvisa di Pieraccioni. "Il mio primo tatuaggio", scrive il regista e attore, mostrando un volto fintamente dolorante mentre si sottopone alla creazione. Che tutti diamo per scontato sia finta, anche se non sorprenderebbe molto se scoprissimo che per una scommessa persa Pieraccioni si sia davvero prestato ad un gesto del genere. Molto probabile che la risposta di Ceccherini non tarderà ad arrivare.

Amici e colleghi

Amici da sempre, Massimo Ceccherini e Leonardo Pieraccioni sono stati i volti di una generazione d'oro di comici toscani, che ha avuto grande fortuna in Tv e soprattutto sul grande schermo. Undici in tutto i film diretti da Leonardo Pieraccioni ai quali ha preso parte Massimo Ceccherini, sin dal film di esordio del regista toscano con "I Laureati", passando per "Il Ciclone", "Fuochi d'Artificio", "Il principe e il pirata", fino a "Il professor Cenerentolo", datao 2015. Le due carriere hanno quindi viaggiato in sostanziale simbiosi e non c'è dubbio che Ceccherini, al netto di un percorso personale da regista, sceneggiatore e attore, abbia dato il meglio di sé proprio con i personaggi interpretati nei film dell'amico e collega, dando vita ad alcuni momenti simbolo della comicità.