Claudio Sona ha scelto Mario Serpa che ha risposto sì.

Dopo mesi di tribolazioni, due baci e altrettanti corteggiatori degni di nota, Claudio Sona è finalmente pronto a fare la sua scelta. Il primo tronista gay nella storia della trasmissione ha completato il suo percorso a “Uomini e Donne” e nel corso della puntata che andrà in onda oggi alle 14.45 su Canale 5 farà finalmente la sua scelta.

Per arrivare a questo epilogo a Claudio sono occorsi circa tre mesi. Due sono i baci che ha dato durante il suo percorso ma se il primo, quello con Francesco Zecchini, non è andato in onda per una precisa scelta del corteggiatore – o almeno questa è la versione ufficiale – il secondo con Mario Serpa ha finalmente chiarito al pubblico da che parte pendesse la preferenza del tronista. Claudio ha scelto il calciatore romano che lo aveva colpito fin dalla prima puntata. Mario, favorito anche dal pubblico fin dall’inizio, ha risposto sì e i due hanno già cominciato la loro vita insieme lontano dalle telecamere del programma.

Francesco Zecchini è il corteggiatore sconfitto.

L’unico a essere uscito sconfitto da questo trono è stato Francesco Zecchini. Il corteggiatore che per primo ha baciato il tronista ha fatto un percorso atipico, diverso rispetto a quello di quanti l’hanno preceduto. Fino alla puntata prima della scelta, Zecchini non è riuscito a dare a Claudio le certezze che cercava, arrivando perfino a ipotizzare che il suo sarebbe stato un no. “Mi piaci, ma non so se mi piaci abbastanza da iniziare una storia con te fuori da questo contesto” ha spiegato Francesco a Claudio che ne ha preso nota, ma ha deciso di tenerlo comunque in trasmissione perché non intendeva lasciarsi condizionare dalle sue parole. Il motivo di questa scelta è stato reso noto solo durante la puntata conclusiva del suo trono, quando il primo tronista gay della storia di “Uomini e Donne” ha chiarito la sua preferenza nei confronti dell’altro.


Claudio non chiede di parlare con Francesco, è la sua vendetta al “no” sbandierato prima.

Claudio non chiede di parlare con Francesco, è la sua vendetta al “no” sbandierato prima

Dal momento in cui Francesco Zecchini ha lasciato è stato fatto uscire per attendere dietro le quinte che si consumasse la scelta di Claudio Sona, non ha più rimesso piede nello studio del programma. Per la prima volta un tronista ha deciso di non comunicare la sua "non scelta" allo sconfitto, lasciando che fosse la redazione – o l'immaginazione – a parlare al suo posto. Sona potrebbe averlo fatto per un motivo ben preciso: Zecchini aveva anticipato che il suo sarebbe stato un "no", togliendo suspense alla scelta di Claudio. Il tronista ha preferito uscire dal programma con Mario, ma va detto che non c'erano alternative differenti. Nell'ultima puntata Claudio ha reso a Zecchini il favore, rifiutandosi di spiegargli le sue motivazioni, sicuro che non gli sarebbero interessate.


Mario è la scelta di Claudio: “Io mio è mille volte sì”. Tina piange: “Sono devastata”

Mario è la scelta di Claudio: “Io mio è mille volte sì”. Tina piange: “Sono devastata”

Dopo i ringraziamenti di rito, Claudio vuole che il primo a entrare in studio sia Mario. Il pubblico rumoreggia, temendo che non sia lui la scelta. Maria De Filippi fa inquadrare la sua redazione, i cui membri si sono sciolti in lacrime. Serpa entra in studio e il tronista prende la parola

Ci siamo visti qua la prima volta quasi quattro mesi fa. Pensavo di essere io quello impacciato. Tu eri davvero imbarazzato. Pensavo che fossi una persona sensibile, e lo penso ancora. Mi hai colpito subito. Abbiamo fatto un percorso con numerose difficoltà. Ti rimproveravo di essere impulsivo, frettoloso e un po' aggressivo. Temevo il tuo fosse un fuoco di paglia. A un certo punto ho cominciato a usare il cuore e le caratteristiche che mi hai mostrato le percepivo. Dentro mi sei arrivato sempre di più. Ti ho tenuto quest'ultimo mese perché con te stavo sempre più bene. Ho voluto che si rafforzasse di più il nostro rapporto e voglio uscire da qui con questa certezza. Questa certezza oggi arriva dal cuore: la mia scelta sei tu.

Mario sorride e poi prende la parola: "Ci ho pensato questa settimana. Il mio non è un sì, ma mille volte sì". A chiudere la puntata è Gianni Sperti che prende la parola per ringraziare Claudio che ha sdoganato l'amore gay in tv con il suo meraviglioso trono. Tina è al colmo dell'emozione, "devastata" come commenta lei stessa. Credendo di non avere il microfono acceso commenta: "Siete persone fantastiche, mi mancherete tanto", ed è chiaro che lo pensi davvero.


La famiglia di Claudio gli si stringe intorno, e si fa fatica a contenere le lacrime.

La famiglia di Claudio gli si stringe intorno, e si fa fatica a contenere le lacrime

Francesco Zecchini si defila dalla scelta già ore prima che questa avvenga. Ha deciso di non organizzare nulla per Claudio, coerente con quello che aveva detto in precedenza: il suo continua a essere un no. Poi a prendere la parola attraverso un videomessaggio è il padre del tronista

Fin da piccolo è sempre stato un bravo ragazzo. Si è sempre mantenuto da solo, non ha mai voluto l'aiuto di nessuno.  È bravo ancora adesso. Claudio e io abbiamo un buon rapporto, ci raccontiamo tutto. Ne ho tantissimi di ricordi con lui, uno in particolare: quando mia madre era malata, era l'unico che andava a dormire di notte con lei per non lasciarla da sola. Se lui è felice, noi siamo strafelici.

Anche la madre del tronista racconta il suo Claudio: "Io non glielo dico spesso, non davanti a lui, ma guai a chi me lo tocca". Anche il fratello e la cognata gli manifestano apertamente il loro affetto. Anche Claudio ha realizzato un filmato a sorpresa per ringraziare la redazione.


Onore a Maria De Filippi: grazie a lei per le strade si acclama una coppia gay.

Onore a Maria De Filippi: grazie a lei per le strade si acclama una coppia gay

Protagonista indiscussa di questo trono gay è stata Maria De Filippi che, con l'ultima esterna registrata da Mario e Claudio a Napoli, ha dimostrato di essere riuscita a operare una rivoluzione in tv. Per strada il pubblico è in visibilio, per la prima volta si acclama una coppia gay, accettandola nella sua normalità e addirittura producendo un tifo da stadio. Se si prescinde dalla presenza delle telecamere, sci si accorge che la De Filippi ha portato a termine il compito che si era prefissa e che la Cirinnà ha riconosciuto nel suo videomessaggio: rendere amata una coppia gay, e fare in modo che al grande pubblico arrivasse proprio questo messaggio di normalità.


La commozione di Claudio Sona, che piange nel rivedere i momenti migliori con Mario.

La commozione di Claudio Sona, che piange nel rivedere i momenti migliori con Mario

Claudio Sona fatica a contenere l'emozione nel giorno della sua scelta. Dopo il videomessaggio della Crinnà e gli applausi sempre più forti che in studio gli sono stati tributati, il tronista non riesce a fare a meno che la sua compostezza si incrini. Le prime lacrime cominciano a cadere quando dallo studio rivede i momenti più belli trascorsi con Mario, l'uomo con il quale ha intrapreso il percorso più bello e quello che uscirà con lui fuori dallo studio del programma


Il videomessaggio di Monica Cirinnà: “Grazie a Claudio e a Maria De Filippi”

Il videomessaggio di Monica Cirinnà: “Grazie a Claudio e a Maria De Filippi”

Le telecamere seguono i tre protagonisti della scelta nel giorno più importante. Mario arriva a Roma con il sorriso: "Forse oggi arriverà una gioia, spero di svegliarmi con lui domani mattina". Francesco non registra alcun commento, mentre Claudio fatica a non palesare la sua emozione: "Non vedo l'ora di vedere la sua faccia". Si ritorna in studio e il pubblico urla forte il nome del tronista pochi istanti prima che si compia il suo destino.

A sorpresa, Maria De Filippi manda in onda un videomessaggio registrato dalla senatrice Monica Cirinnà, fautrice della legge sulle unioni civili

So che oggi è un momento molto importante perché Claudio farà la sua scelta. Ti auguro di scegliere una persona che potrà essere l'amore della tua vita e, se così sarà, non dimenticarti di invitarmi alle tue nozze civili. Le persone sono tutte uguali, hanno tutte diritto alla felicità e lo Stato deve riconoscerlo. Maria De Filippi ha avuto un grande coraggio, quello che abbiamo fatto è arrivato al grande pubblico attraverso un programma come il suo. Grazie ai ragazzi che hanno partecipato che hanno dato un senso di normalità, dimostrando che l'amore è sempre uguale. Hanno dimostrato che si può fare coming out ed essere accettati. La cultura del paese cambia attraverso programmi come questo. Grazie a Claudio che ha rappresentato questo mondo, lo stimo molto.