Loredana Bertè, intervistata da "Un Giorno da Pecora", rivela per la prima volta di aver avuto una relazione con un celebre calciatore del Bayern Monaco e della Nazionale Tedesca. Dopo le sue dichiarazioni alla radio, è subito caccia all'uomo visto che gli indizi ci sono tutti. Sappiamo che faceva "il terzino nella Nazionale tedesca" e che era un capitano, parliamo di avvenimenti vecchi almeno trent'anni. Così, i conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari hanno provato in tutti i modi a farle dire il nome, da Beckenbauer a Andy Brehme, ma lei ha detto di non ricordarselo.

Le dichiarazioni di Loredana Bertè

Terzino, non ha specificato se destro e sinistro, capitano della Nazionale e campionissimo del Bayern Monaco. Viene da pensare a Lothar Matthaus, che ha giocato anche nell'Inter, ma il ruolo non coincide. Ai massimi livelli, Matthaus ha giocato come centrocampista centrale arretrando al centro della difesa solo dopo i 30 anni.

Ho frequentato tennisti e calciatori in passato, in particolare uno, del Bayern Monaco, uno strafico pazzesco che faceva il terzino anche nella Nazionale tedesca. È successo circa 30 anni fa. Come si chiamava? Non me lo ricordo, è una cosa che non ho mai detto…Mi ricordo che aveva un cane, un bulldog. Era uno bruno con degli occhi azzurri pazzeschi. Una volta scappò dal ritiro a Milano e passò la notte a casa mia. Venne ‘sgamato' e lo punirono”.

Era un giocatore famoso, conferma la Bertè, oltre a riferire il dettaglio piccante: "Era più bravo in campo che a letto…". Se la Bertè parla di terzino, potrebbe essere Jurgen Kohler, che di ruolo era stopper ma spesso avanzava, che ha un passato sia al Bayern sia nella Juventus. Bruno e con gli occhi azzurri, corrisponderebbe all'identikit risicato della vulcanica cantante. Che si tratti proprio del difensore che ha terminato la sua carriera con la maglia del Borussia Dortmund?