Lory Del Santo torna a parlare della morte del figlio Loren e di quel dolore, atroce e implacabile, che non passa. L'attrice ha reagito alla scomparsa del ragazzo, che si è tolto la vita a causa di una grave malattia, tornando a lavorare attivamente in televisione, a partire dall'esperienza al Grande Fratello Vip. Dietro la maschera di una donna che in apparenza è di nuovo serena, però, si cela una profonda disperazione, che Lory ha raccontato sulle pagine di DiPiù.

Lory Del Santo: Faccio finta di vivere

Lo sfogo della Del Santo sul settimanale è disarmante. Nel reality di Canale 5 ha trovato un po' di distrazione e non rinnega affatto la sua decisione di parteciparvi, a soli due mesi dalla morte di Loren. Quell'atteggiamento positivo manifestato nella Casa e nelle ospitate da Chiambretti a La repubblica delle donne sono tuttavia una mera finzione: "Il Grande Fratello Vip non mi è servito a dimenticare. Ora sono una moribonda che fa finta di stare bene. Sono brava a mentire, è quello che mi salva. E allora mi armo di un sorriso smagliante, esco e faccio finta di vivere".

La morte di Loren Del Santo

Lory aveva annunciato la morte del figlio Loren, 19 anni, a Verissimo, scegliendo di dire tutto in tv  e di tornare a lavorare dopo un silenzio durato molte settimane. Il ragazzo si è tolto la vita nell'estate 2018 a causa di una terribile patologia cerebrale che lo ha spinto a sviluppare una personalità multipla e i sintomi dell'anedonia, una condizione di totale assenza di piacere ed emozioni. All'ex gieffina è rimasto solo un figlio, Devin. Per una dolorosa disgrazia, in precedenza aveva perso anche il primogenito Conor: nato dalla relazione con Eric Clapton, morì a soli 4 anni, precipitando accidentalmente dalla finestra di un palazzo a New York.