Luca Marin confessa a Lorella Boccia, nel programma Rivelo, i momenti più toccanti della sua vita. La medaglia mancata a Pechino 2008, la travagliata storia con la nuotatrice francese Laure Manaudou, la bellissima relazione con Federica Pellegrini e il triste epilogo in un camera d'albergo a Shangai, nella quale la beccò con Filippo Magnini. Tutto partì dal lontano 2008, quando la relazione con Laure Manaudou volgeva al termine e la Pellegrini iniziava ad affacciarsi nella sua vita, sconvolgendola non poco:

Pechino 2008 è stato un grandissimo rimpianto. Sono arrivato quinto e se mi fossi allenato meglio, quella medaglia oggi sarebbe a casa. Quell'anno ero fidanzato con Federica Pellegrini ed erano successe un bel po' di cose, perché uscivo da una storia con un'altra nuotatrice, la francese Laure Manaudou. Non ho perso la medaglia per colpa di Federica, ma sono successe determinate dinamiche con Laure che non mi facevano stare tranquillo, sebbene Fede mi è sempre stata vicino, supportandomi. Federica tra le due è stata la storia più bella ma oggi non ne sono più innamorato, anche se avevo pensato a lei come madre dei miei figli.

Il lancio dell'anello di fidanzamento

Il ricordo a quando la sua ex francese gli tirò dietro l'anello di fidanzamento che le aveva dato qualche mese prima che si lasciassero è ancora vivo: "Io e Laure Manaudou ci eravamo lasciati da cinque o sei mesi e io d'estate le avevo regalato un anello. Lei stava già con un'altra persona ma continuava a indossarlo, allora io commentai questo gesto con alcune conoscenze comuni, passando per quello che rivoleva l'anello. Così lei il giorno dopo venne alle gare e me lo lanciò dietro".

Il caso di revenge porn e le foto hot

E come se non bastasse, dopo il lancio dell'anello, al quale avrebbe largamente preferito quello di un bouquet in un giorno più felice, accadde che all'improvviso gli piovvero addosso le accuse per la divulgazione di foto hard proprio della ex fidanzata Laure Manaudou, che lo coinvolsero in questo assurdo caso di revenge porn, dal quale ne è uscito solo da qualche anno:

Subito dopo quella stessa gara del lancio dell'anello, viene fuori che girano foto hard di Laure Manaudou. Chi non accusare se non me che ero il suo ex diretto? Mi ha destabilizzato e mi ha allontanato dagli allenamenti, dai qui le distrazioni di quell'anno, anche se poi lei stessa poco tempo fa ha dichiarato nel suo libro che io alla fine ero innocente. Io ho sempre pensato che lei non avesse mai accettato la fine della nostra storia e l’inizio di quella con Federica Pellegrini, avvalendosi di una forma di ripicca.

La fine della storia con Federica Pellegrini

La storia con Federica Pellegrini, durata tre anni, è stata senza dubbio la più bella e intensa vissuta fino a oggi. Luca Marin non riesce a nascondere un sorriso di tenerezza, anche quando deve ricordare l'epilogo non proprio gratificante della loro storia. Una camera d'albergo, un apparente tradimento e la fine di un sogno che avrebbe voluto si trasformasse, un giorno, in una famiglia:

Non rimpiango la mia vita con Federica Pellegrini, con la quale sono stata tre anni. Il ricordo più bello senza dubbio la convivenza di qualche mese a Parigi. A Shangai poi si interruppe la nostra relazione: l’ho beccata insieme a Filippo Magnini nella camera di un hotel. Avevo percepito segnali di allarme e quella sera mi fiondai fuori quella porta, reclamando la verità e arrabbiandomi molto. Eravamo cresciuti insieme, le avevo chiesto di sposarmi.