8 Agosto 2017
23:31

Ludmilla Radchenko e il ventre piatto due mesi dopo il parto: “Il mio segreto? Esercizi e corsa”

Ludmilla Radchenko è diventata mamma per la seconda volta a fine maggio scorso. A poco più di due mesi dal parto sembra aver già perso i chili presi in gravidanza. Incalzata dalle domande delle fan, la moglie di Matteo Viviani ha svelato il suo segreto.
A cura di Daniela Seclì

Lo scorso maggio, Ludmilla Radchenko è diventata mamma per la seconda volta. È nato il piccolo Nikita. La moglie di Matteo Viviani – molto attiva sui social – decise di condividere la gioia con i suoi fan, tramite un breve post su Instagram:

"Dopo 2 giorni di sofferenza sei venuto al mondo, non posso descrivere l'emozione che mi riempie. 3,580 Kg, sei già il mio secondo Superman dopo il tuo papà! Benvenuto a questo mondo Nikita!".

Il parto è avvenuto a fine maggio. Poco più di due mesi più tardi, la trentottenne è già in splendida forma. In queste ore ha condiviso su Instagram, una foto che la ritrae in piscina con la primogenita Eva: gambe toniche e ventre piatto hanno scatenato i commenti delle fan. In tanti le hanno chiesto come abbia fatto a perdere i chili accumulati in gravidanza.

Come ha fatto Ludmilla Radchenko a perdere i chili presi in gravidanza

Davanti all'ennesimo commento di chi le chiedeva: "Raccontaci il segreto per essere così in forma poco dopo il parto!", l'artista e modella ha replicato:

"Ragazze, la pancia ce l'ho eccome ma sto cercando quasi tutti i giorni di fare 15 minuti di addominali e come vedete qualche corsetta mattutina la faccio".

Dunque, la sua forma fisica è il risultato di un pizzico di sacrificio. Ogni mattina va a correre e si ritaglia del tempo per degli esercizi mirati a rendere il ventre piatto.

Ludmilla Radchenko ‘superwoman’:
Ludmilla Radchenko ‘superwoman’: "Cresco due figli senza tata", ma è pioggia di polemiche
Il figlio di Ludmilla Radchenko e Matteo Viviani in ospedale per la Pertosse
Il figlio di Ludmilla Radchenko e Matteo Viviani in ospedale per la Pertosse
Ludmilla Radchenko:
Ludmilla Radchenko: "Mi chiamano ancora ex letterina, ma sono un'artista e mi mantengo da sola"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni