0 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Mai dire Grande Fratello 11: i video del 28 febbraio

La Gialappa’s band perde il suo pupillo all’aglio, Raoul Tulli viene eliminato nel corso della ventesima puntata del reality show e mai addio fu più commovente.
A cura di alessia mancini
0 CONDIVISIONI
28 febbraio mai dire gf 11

Mai dire Grande Fratello 11 saluta per sempre una colonna portante della comicità targata Gf. Stiamo ovviamente parlando di Raoul Tulli, il macellaio in versione spogliarellista. Dopo l'ormone impazzito, anche l'alito importante conquista un podio nel cuore della  Gialappa's band. Tutto merito dell'aglio che quasi fa svenire sia Guendalina Tavassi sia Margherita Zanatta.

Persino Emanuele Pagano e Biagio D'Anelli rischiano il collasso. Ma non è solo il fiato a puzzare, perchè pure le magliette del gigante buono profumano della stessa essenza e si riconoscono a naso. L'addio a Raoul Tulli eliminato da Gf11 è indimenticabile così come la sua presenza nel loft. Eppure ciò che resterà maggiormente impresso, a indelebile memoria, saranno i suoi balletti sexy.

Lo spogliarello di Raoul Tulli è stato un momento di televisione altissimo. Il concorrente dopo aver nascosto la testa di Angelica Livraghi e di Rosa Baiano sotto la sua maglietta, tenta di stuzzicare Guendalina Tavassi, mostrandole gli slip neri corredati da un fondoschiena bello sodo!

La puntata del trio comico si conclude nel migliore dei modi: Jimmy Barba corteggia Margherita! Riuscirà il nostro eroe a far capitolare la speaker radiofonica? Il cammello di Aldo, Giovanni e Giacomo non serve, neanche  lo slip in vista sortisce l'effetto desiderato. Al concorrente non resta che dedicare una canzone d'amore alla sua bella.

Purtroppo, come spesso succede, il ballerino si perde nei dettagli, giocandosi così  l'opportunità di conquistare Margherita ancora innamorata di Nando Colelli, l'operaio di Pomezia più apprezzato nelle discoteche italiane.

0 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views